\\ Home Page : Articolo : Stampa
La Cariparma e le banche
Di Alex (del 25/02/2009 @ 12:28:52, in SocietÓ, linkato 3171 volte)

Attenzione, la storia che vi racconto, ovviamente vera fino in fondo, è riassumibile così:

recupero dei soldi da un conto ereditato, 1000 euro per averne 4,98, saldo negativo: 995 euro persi.

Una banca, la Cariparma Crédit Agricole di Parma (sede centrale) che è stata la nostra banca per oltre quaranta anni
al momento di rendere il contenuto di un conto ereditato vuole
un atto notorio sul decesso (non un'autocertificazione), quindi una spesa di notaio di parecchie centiania di euro
un tempo di attesa legato al fatto che l'atto può essere emesso solo dopo la successione che determina l'80% di spese per gestione del conto
la tassa fissa di successione che è di circa 360 euro.

Quindi per restituire i rimasto dopo le spese abbiamo 50€ - 45€ per gestione, 360€ per tasse fisse dello stato qualsiasi sia il saldo del conto (ladri) e almeno 600€ di spese notarili per l'atto notorio, rimasti 4,98€ contro i più di 1000€ spesi.

+4,98 - 45 -360 - 600 = -1000€

Attenti clienti della Cariparma, questa Banca NON FA I VOSTRI INTERESSI