\\ Home Page : Articolo : Stampa
Italiano popolo di santi, inventori, artisti e naviganti, quale poco carattere hanno oggi!
Di Alex (del 20/02/2018 @ 08:22:18, in Politica, linkato 66 volte)

Che Berlusconi, come Pipo Baudo, sia ancora in televisione e ancora a far politica esprime benissimo la totale incapacità contemporanea degli italiani di evolvere, di andare avanti, di progredire.

Da popolo di inventori a popolo di fruitori gli italiani di oggi preferisocno le invenzioni tecnologiche americane, la tv, il divano e lo smartphone, esprimento in tutto e per tutto la pochezza di ingeno di questo perido di cui Salvii non è che l'emblema estremo: pieno di frasi sciocche, di paure da bambino, di espressioni di violenza verso ciò che non si può controllare né conoscere perchè, da deboli, ci fa paura; espressione del cervello che pensa per slogan e poi si sente soddisfatto di aver sfogato le sue pulsioni più grette, un politico da bar sport insomma.

Da popolo di navigatori e popolo di navigati che non hano più bisogno di nulla, che sanno già tutto, con l'arroganza e la stoltezza degli Sgarbi e dei Renzi, magari con progett iteressanti, ma l'assoluta incapacità di gfar valere politicamente le proprie scelte, di condividerle e di far crescere anche gli altri oltre che il proprio enturage.

Da popolo di santi a mafiosi senza remora e snza onore.

Da popolo di artisti a persone senza più motivazioni, con pochissima fantasia e ancor meno buon senso, attaccari al posticino, alla casetta, al divano, al programma televisivo che strombazza i sentimenti più stolidi.

Poveri italiani, ma non povera Italia, sempre bella e che forse, proprio grazie ai tanto temibili stranieri potrà diventare di nuov interessante, ma non grazie agli i taliani di origine.