\\ Home Page : Articolo : Stampa
La Parata ParT˛t
Di Alex (del 15/06/2007 @ 08:18:53, in SocietÓ, linkato 1316 volte)

La Parata ParTòt è la seconda esperienza di creatività e condivisione sincera anche con gli sconosciuti che ho vissuto in vita mia, l'altra è stata l'adunata degli Alpini a Parma.
Credo che ricodare come si vivevano le feste nei paesi, con gratuità e solidarietà in un mondo solo impostato sugli individui sia sacro nel senso più profondo del termine. L'ultimo film di lo confermerebbe.
Certo situazioni simili avvengono quando vince la nazionale o la squadra della città, peccato che io trovo poco da festeggiare realmente in quel caso e mi sembra un effetto collaterale della medicina consumistica del calcio. Però qualunque occasione in cui si viva sinceramente in festa con chi si ha di fianco è da apprezzare e valorizzare.
Se l'etica dei partecipanti non è formata sulla pulizia ed il rispetto io credo che questo possa essere avvallato pur di avere dei momenti in cui ci si ricorda che non si vive per il lavoro, non per consumare, non per capitalizzare, non per criticare non per essere macchine al servizio della produzione: il senso profondo della vita non è questo, ma nella comunione dei sentimenti.
A Barcellona sapendo che le Ramblas e la spiaggia sono utilizzate anche da chi non ha la serietà di non sporcare dove vive per sé e per gli altri non si mette in discussione il valore della socialità e della vitalità, ma lo si avvalla attivando tutti i sistemi di gestione cittadina necessari. Sarebbe meglio che un raggruppamento nato dal basso, pulito e senza secondi fini fosse valorizzato anche da persone completamente responsabili, ma siamo in Italia, ed in generale non si può pretendere ogni cosa da ogni persona, occorre mediare nel nome dei valori umani.
Non mi facciano ridere i borghesi con la puzza sotto il naso, che fanno i moralisti e sono tranquillamente disposti all'ipocrisia, alla maldicenza, al rispetto solo di facciata delle persone. Ridicoli, se si guardassero dentro lo saprebbero e lo sanno quanto poco possono permettersi di criticare gli altri, specie confrontando il loro decoro finto e la società che avvallano: sporca e senza rispetto delle persone con un evento unico nel nome della socialità...
Che si divertano con i loro giochini inutili per il resto dell'anno.

Parata ParTòt 2007 a Bologna, grupop il Mostro in una scena in piazza Maggiore