Immagine
 neve... di Alex
 
"
Oggi la gente sembra guardare alla vita come a una speculazione. Non è una speculazione, è un sacramento. Il suo ideale è l'amore, la sua purificazione è il sacrificio

Oscar Wilde
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.

Di Alex (del 24/01/2008 @ 21:10:27, in Politica, linkato 1184 volte)
Quale schifo mi provoca vedere i soliti balletti di vecchi politicanti, inquisiti, volgari  e ipocriti.
Primo fra tutti Mastella, a seguire Casini e i soliti vecchiardi di sinistra.
Non ultimi quelli della destra che non fanno politica, giocano solo ad avere il potere il più presto possibile per rubare meglio anche loro.
SCHIFO SCHIFO SCHIFO
NON MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO, MI VERGOGNO DEGLI ITALIANI, SOPRATTUTTO QUELLI LA' A ROMA.

Un debitoso ringraziamento a Franca Rame per il suo impegno disinteressato, unica fra moltissimi sciacalli.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 23/01/2008 @ 08:08:44, in Politica, linkato 1262 volte)
Sembra il peggio: il governo di nuovo i crisi nera, l riforme bloccate, le persone che guadagnano sempre meno, tutti i precari e... provate a cambiare lavoro adesso!
Parma è decisamente sempre più brutta, trafficata e triste.
Bologna inquinata, trafficata e decadente.
Però ci siamo tolti di torno Mastella e la sua cricca, non oso pensare cosa ci possa essere di peggio, forse qualcoa funziona dopo tutto.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 19/01/2008 @ 14:03:05, in Help Informatico, linkato 1662 volte)
Se vi potesse servire accedere al pc da remoto ecco alcune indicazioni:
  1. il pc di casa una volta connesso a internet ed acquisito il suo ip dinamico (cambia ad ogni connessione), se ha attivo IIS, ossia il server web di windows, è in tutto e per tutto un server web, ossia digitanto il suo IP come indirzzo web il navigatore lo raggiunge e carica la pagina di default in c:\inetpub\wwwroot. Questa è la base.
  2. ovviamente il problema è sapere che ip ha il vostro pc di casa se si accende e connette automaticamente ad una certa ora (impostazioni da bios ed esecuzione automatica), oppure come ovviare ai vari muri del router... beh per il posso fare poco per ora, io non li utilizzo, ho un bel modem usb, però credo si possa decidere cosa aprire e che password mettere, per l'ip o lo si scrive prima di uscire di casa (come facevo io) o si utlizza un servizio come DYNDNS, gratuito e con un programmino da installare che da solo aggiorna il vostro ip e lo annette al dominio da voi scelto... esempio scegliete pippo.hobby-site.com e lo collegate con l'ip del vostro pc, dopo digitando quel dominio su UltraVNC o sul navigatore raggiungete il vostro pc!
  3. tralasciando l'utilizzo di desktop remoto o UltraVNC che vi danno la possibilità di gestire il pc dallo schermo in remoto, e funzionano anche su sistemi nokia, ppc e palm
  4. passiamo alla possibilità di accedere al pc come fosse un server web, quindi anche in caso di firewall e proxy che non permettano l'utilizzo di programmi di dektop remoto.
  5. se volete vedere tutte le cartelle del vostro pc e scaricare i files o avviare dei batch in remoto ossia navigare con un filemanager dovete solo attivare le estensioni ASP su iis, su xp professional la cosa è già attiva, poi utilizzare fileman, o siteman o i miei applicativi indicati nell'articolo del 06/01/2008 e potete scaricare i file, spostarli, aprirli ed avviarli come bat!
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 19/01/2008 @ 13:49:50, in Consigli tecnici, linkato 1347 volte)

Bene, le ultime avventure palmari spero possano essere d'aiuto:

Errore perdita dati microSD HTC P3300
il pocketpc HTc P3300, come avevo già indicato, mi ha perso due volte una grossa quantità di dati, tra cartelle e files, sulla scheda microSD.
Avendo fatto un backup con spb backup (il migliore), ho potuto ripristinare il tutto, ma impiegando un pomeriggio intero data la velocità del macinino.
Attenzione quindi, non ho scoperto la causa specifica, ma ho:

  1. bloccato tutte le attività pinificate: ossia i backup spb,
  2. rimesso di nuovo la microsd assicurandomi che fosse ben posizionata, ma dubito fosse questo
  3. smesso di utilizzare magicButton, anche perchè su di un forum ho visto che un altra applicazione simile sembrava provocare questo

peccato per MagicButton, i task di windows mobile sono assurdi e fastidiosi, rallentano il lavoro ed è assurdo che per passare da un programma attivo ad un altro o per chiuderli del tutto uno debba effettuare almeno 10 operazioni!
In ogni caso ora da più di un mese non accade...

Errore perdita audio / sonoro sul Treo 680, jack audio error, il jack provoca errore su treo 680
Il treo 680, dal canto suo, ha fatto del suo meglio, dopo una conversazione in auto con l'auricolare (non marchiato palm), che avevo già utilizzato svariate volte, accade qualcosa, forse una concomitanza di eventi, io stacco il jack velocemente e puff il treo 680 perde la voce, o meglio tutti i suoni e le capacità "analogiche", mantiene solo i suoni midi di sistema, niente voce nel microfono e nell'altoparlante, nessuna voce dal sonoro audio del telefono.
Scopro che probabilmente non riesce a percepire di non avere un jack infilato nel c... quindi per lui è come averlo sempre... Provo ad infilare i tre auricolari che possiedo e solo in un caso per 1 secondo l'audio riprende... quindi è la strada giusta... ma dopo venti tentativi abbandono e sposto la sim, come telefono è inutilizzabile e anche con il jack il microfono non funziona.
I reset e le disinstallazioni software non funzionano, è un problema driver-hardware credo.
Quindi attendo il giorno dopo e, magico, il Treo è come nuovo.... boh
Anche in questo caso non posso dirvi come sia riuscita l'operazione, certo non gettandolo nel lago come un utente americano deficiente!

PS E' accaduto di nuovo e rilevo che la situazione è questa: utilizzo di auricolare non palm, arrivo chiamata, per errore selezione "Ignora con testo", da quel momento l'audio si blocca.
Ho provato a: ricevere chiamate e selezionare con o senza auricolare e con o senza LightWav2 attivato, sia rispondi, sia ignora sia ignora con audio, ma per ora nulla, anche resettando.

EBBENE ECCO LA SOLUZIONE
1. senz'altro è un errore hardware che proviene da alcuni difetti di fabbricazione noti già nel Treo 650, risolvibili con un intervento a ponte sulla scheda del treo 650...
2. immettendo e togliendo a massima velocità per 15/20 volte il jack dell'auricolare palm l'audio ritorna, si sblocca, però la cosa non è piacevole...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 06/01/2008 @ 10:41:43, in Società, linkato 1152 volte)
Mi piace utilizzare le scale quando salgo, o scendo, in un palazzo, in modo da poter vedere la sua struttura, la sua architettura, i suoi interni e percepire la sua vita.
Allo stesso modo mi piace vedere l'interno delle cose, il dietro le quinte, gli antefatti e gli epiloghi.
Mi lascia perplesso quanto molte persone si lasciano vivere in superficie, non sentono ciò che c'è, quello in cui vivono.
Allo stesso modo è nettamente schifoso che si continui a costruire architetture cosiddette moderne travisando ogni valore delle strutture in cui si vive:
  • un tempo le forme erano naturali
  • i simboli inconsci trasmessi dalle architetture antiche, medioevali soprattutto, sono calmanti, profondi, archetipici, vanno al senso interno degli elementi che compongono la vita e questo secondo me proprio perchè partono da forme prese dalla natura
  • le architetture moderne invece lo si sente subito che sono asettiche, portatrici di simboli fastidiosi, costruite per moduli geometrici ad angoli retti, repulsivi, fatte di materiali a-naturali, ferro, cemento, plastica, tutto ciò che occorre per realizzare quelle forme antistatiche, ma del tutto inutili, che imperversano nelle costruzioni moderne - che schifo -
  • riflettiamo, perchè gli ambienti antichi ci piacciono di più, vengono valutati molto e sono quelli che andiamo a visitare come turisti? A parte il quartiere la defance di Parigi e alcuni palazzi di Berlino, quali architetture moderne (intendo in realtà dagli anni ottanta del novecento in poi) si vanno a visitare apposta?
Ritengo che gli animali pensino, oltre ad essere vivi, tra questi alcuni pensano, e vivono, velocissimo come egli insetti, velocemente come i piccoli gatti e cani, mediamente come gli esseri umani, che sono anche in grado di modificare il loro ritmo, lenti come i grandi animali, molto lentamente come le piante, ma ritengo anche che vi sia una forma di esistenza nelle rocce, lentissima. Le strutture invece costruite dall'uomo sono un insieme di materiali e credo che mantengano poco della loro essenza originale, ma ne acquisiscano dalla vita che li ha densificati.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 06/01/2008 @ 10:18:39, in Programmazione, linkato 7074 volte)

Sto lavorando (dall'11-03-2007) su di un progetto: organizzare gestori di siti in asp.
Ho elaborato alcuni filemanager in linguaggio asp vb con licenza free, in modo da trasformarli in pochi o unici files, quindi sono intervenuto sulla visualizzazione e la formattazione per migliorare gli strumenti di gestione e lista dei files...
In un caso ho anche unito due gestori onde ottenere anche la possibilità di intervenire sui files .mdb in remoto.

Vi segnalo 6 filemanager e 1 blog, tutti in ASPvb.

Su quattro di questi gestori di files sono intervenuto per ridurre i files da uploadare e per ottimizzarne il funzionamento magari aggiungendo, come indicato sopra, la galleria di immagini, e la possibilità di editare i file mdb e di editare tutti i file di testo.

Gli altri due li ho messi in quanto credo siano i migliori come grafica e funzionalità, ma sono piuttosto pesanti ed esulano dal lavoro su cui ho puntato: inviare un file su di un sito e potere subito dopo lavorarci, quasi senza alcuna installazione o configurazione.

Il blog è uno dei migliori come CMS: non necessita di particolari installazioni, funziona anche nelle sottocartelle! Meraviglia! Ha una grafica bellina e configurabile, anche se si deve intervenire sulle pagine direttamente, però è molto leggero pe cui in 10 minuti si ha un blog online senza pretese, ma ottimo!

Vi mostro alcune immagini:

siteman.asp ha vinto numerosi presmi, un solo file molto sicuro, con possibilità di editare tutti i file di testo, protetto da login windows o da password:

siteman

WebExplorer Lite con una grafica simpatica che però ho elaborato per renderla più visibile e un buon editor a popup (può rinominare e cancellare i files), è molto veloce nel caricare l'elenco dei files, sono riuscito a ridurlo ad un solo file eliminando tutte le immagini, pertanto risulta una piccola alternativa a siteman, senza poterlo eguagliare, ma andando un po' più veloce in presenza di cartelle molto piene.

wexlite

AspEdit molto rapido e semplice, su questo ho attivato una password di accesso e anche la possibilità di editare i file mdb MSaccess, ora è composto solo da 3 files, ha una pecca però nella navigazione, diciamo che è quasi manuale, occorre intervenire sull'url...!

aspedit

ecfm: Easy Content File Manager ecco uno dei due graficamente pompati su cui non sono intevenuto.

ecfm

Fuzzy Duck Explorer grande grafica, ma piuttosto pesante.

fuzzy

Filemanok questo in realtà è una serie di script recuperati dal sito di Mr. WebMaster, la sua peculiarità è che è molto insicuro, ossia nasce dall'idea di poter navigare le cartelle reali del computer locale, io l'ho elaborato per permettergli di editare i file, copiarli, eliminarli, navigare gli altri dischi e devo dire che in locale con Firefox funziona a meraviglia, in remoto sui server dipende dal loro grado di sicurezza, ma la sua grandezza sta nel fatto che è veramente piccolo: 14 files tra cui 5 immagini il tutto in 155kb, non male per un "concorrente" del grandioso Fileman asp, salvo che questo non necessita di alcuna installazione!!!!

filemanok

In ultimo ecco BPBlog (ovviamente è un cms per creare blog, non un filemanager), molto carino e funzionale, con anche la ricerca, tutto in 1,15 Mb di files zippati.

wikiblog

NB: Se qualcuno ha bisogno di questi programmi mi contatti.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 06/01/2008 @ 10:02:32, in dBlog, linkato 2386 volte)

Mi è stato necessario utilizzare più dblog sullo stesso dominio ed anche mettere il dblog non nella cartella iniziale.

In dettaglio, in forma di appunti, come spostare il dblog in cartelle del tutto differenti e farlo funzionare:

cerco all'interno dei file:

/dblog/
/mdb-database/
/public/

e sostituisco, ad esempio, con
/Pegaso2/dblog/
/Pegaso2/mdb-database/
/Pegaso2/public/

inoltre tutti i mappath con ../..
sono sostituiti con l'indirizzo web preciso senò in Aruba non funziano:
/public/Pegaso2/asp/...
sono in admin2
-> config.inc
-> articoli.asp
-> articolo.asp

di solito public non esiste, e le altre sono soprtattutto in dblog e sotto, e le cose da variare sono nell'intestazione del file dove vengono inclusi i files

NB il file: \mdb-database\inc_costanti_sistema.asp in cui sono inseriti i path di sistema poi richiamati!

Tutte le pagine ad elenco provocano un errore, va sostituita l'apertura:

da
Set RSArticoli = Server.CreateObject("ADODB.Recordset")
RSArticoli.Open SQLArticoli, Conn, 1, 3
a
Set RSArticoli = Server.CreateObject("ADODB.Recordset")
RSArticoli.Open SQLArticoli, Conn, 1, 1

NB il database lo sposto a mano nel file dblog/inc_db.asp e dblog/admin/inc_db.asp però poi non è richiamato correttamente dalle variabili di inc_costanti_sistema.asp ->
sposto il database dove si può scrivere, rielaboro i files che lo richiamano:
inc_db.asp in dblog e dblog/admin
e semmai cambio le impostazioni della dir in
mdb-database/inc_costanti_sistema.asp

FATE CAPO ALLA NOTEVOLE GUIDA ALLEGATA CON QUESTI RIFERIMENTI

Acor3 – http://www.acor3.it
dBlog CMS © Open Source - http://www.dblog.it
dBlog Forum - http://www.dblog.it/forum/

Mi sposto il Dblog

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 24/12/2007 @ 10:03:10, in Società, linkato 1178 volte)
Many wishes to all
AUGURI A TUTTI.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (7)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 23/12/2007 @ 08:41:27, in Informatica, linkato 2427 volte)

All'inizio erano le sale giochi (1980-1986-1990) e ricordo galaga, krull, i pinguino che spingeva i cubvetti di ghiaccio ed infine un'astronave che si muoveva su tanti scenari, oltre a Interantional karate... bellissimi, ma costosi oltre che a rischio di ragazzetti bulletti che ti picchiavano se non gli cedevi il gioco...;

nel 1982/1983 il Commodore 64 e qui sia gli emulatori dei giochi "da bar", sia giochi bellissimi come 1942, in cui si doveva utilizzare strategia pe le allenaze e tatica sul campo di battaglia, oppure il fatidico Qix conm il pallino che correva sui bordi e la barra (mossa da strane formule matematiche) che cercava di colpirlo mentre disegnava sullo schermo i suoi quadrati. Il Commodore sfornava moltissimi giochi, sicuramente gli ultimi: l'RPG Dallas, Bruce Lee, Commando e gli RTS come quello che aveva tanti stadi, carrarmato, navi etc etc erano molto belli.
nel 1985 arriva il pc (386/486), ricordo soprattutto Ultima I II..., e monkey island

nel 1990 nasce internet in Italia e ricordo giochi come Total Annihilation, e il suo compagno "King..." bellissimi, così come warcraft fino al tre che ho giocato via web per anni nonostante il 56k, aggiungiamo HALO 1 su web e RPg, bellissimo

dal 2000 con l'ISDN e 2002-3 con l'adsl i giochi online diventano molto più interessanti, wracraft3, Battlefield 2, Lord of the Rings, battle for middle earth direi il migliore RTS ora in giro

2004 PSP direi che gli strategici qui sono un po' penosi, senz'altro buoni gli RPG (Battlefront) o a metà tra i due, buoni quelli a turni come il Signore degli anelli.

oggi 2007 i super PC con Oblivion, WOW e Battlefield, io non smetto di utilizzare l'RTS LOTR e Battlefield 2142 online.

Tra i giochi senza tempo, con grafica piacevle e struttura di gioco semplice ma efficace, molto longevi io metterei senz'altro due titoli:

Warrior Kings Battles (Empire interactive e Black cactus) e Total Annihilation (Halifax).
Il primo è un RTS 3d di ambientazione medioevale, l'unico con completa posibilità costruttva di azione e tre tipologie di linea produttiva, finora ne ho provati molti ma nessuno come questo per cui lo installo da sempre sui miei pc; inoltre le mappe sono casuali e l'IA non malaccio.
Il secondo è un RTS 2d di ambientazione ultrateconolgica, anche questo con possibilità assolute di costruzione ed azione sulla mappa; il gioco era talmente bello che ha provocato tre successivi cloni: spring3d (free giocabile online) la versione 3d per multiplayer; ta3d (free), la versione 3d per singleplayer creta da un francese, ancora in fase beta, ma già ottima; ed infine Supreme Commander (commerciale), una versione ricreata con proprie unità ed ambientazione simile, con una qualità 3d molto alta ed una buona giocabilità, anche se non apprezzo il fatto che sul mio pc con geforce 7600 RAM 1gb e CPU 2,2 non si riesca a giocare decentemente anche in risoluzione minore!

Inoltre tra gli RTS senz'altro aggiungerei tutti i Warcraft e non ultimo il 3, tuttora molto giocato online. Unico neo è che il gioco vale soprattutto in multiplayer, da soli è un po' noiso se non si fanno le campagne che invece sono il massimo come atmosfera e coinvolgimento. Non cito neppure quello online (WOW) perchè gli MMPORG non mi piacciono, li considero solo macchine per fare soldi e trovo stypido che ci sia differenza tra i vari giocatori a seconda del tempo di gioco, è presuntuoso e non democratico. Inoltre è troppo coinvolgente e rischia di fare perdere troppo tempo di vita reale, a me picciono i giochi che finiscono in 1 ora e posso fare quando ho tempo.

Infine non scordiamo:
i giochi di strategia stile Civilization, ora a versione IV, Imperial Glory, e Total War, i quali però mi hanno stufato presto.
Devo dire che invece i vari World Empire etc non mi entusiasmano, e anche Age of Empire ora al III non lo trrovo così dinamico.

Di altro genere, ma ormai un must per me gli ultimissimi:
gli RTS della sere Battle for Middle Earth, I, II IIwk che gioco tuttora tutti online e non solo, di ambientazione Signore degli anelli
mentre come RPS non ho mai smesso di utilizzare online e in single le varie versioni di Batllefield, da 1942 a vietnam al 2 a quello che ora utilizzo: 2142. Della stessa csa anche Meda of Honor, ricreazione della seconda guerra in single a campagna eccezionale, ma che una volta finita non è molto giocata online quindi ho venduto.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 16/12/2007 @ 10:25:07, in Racconti, linkato 1566 volte)

La stanza

 -Il ragazzo entrò nella stanza grigia, con una sola finestra della ragazza che diceva di vedere e di vivere nel nulla.

-Ciao-

-Ciao, io sono Amalia.-

-Io Alessandro.-

-Cosa vuoi ,Alessandro, da me?-

-Qual'è la tua malattia?-

-Io vedo il nulla-

-Portami con te.-

-Sei un ragazzo particolare Alessandro, nessuno mi aveva chiesto quello che tu mi chiedi-

-Anche tu sei particolare-

-oh si, ma di una solita particolarità, io sono abitualmente strana, mentre tu nella tua normalità di vita, sei invece particolare. Però hai bisogno di aiuto per esprimere le tue possibilità-

-allora vuoi aiutarmi?-

-tu cosa chiedi in cambio del fatto che io ti aiuti?-

Il ragazzo sorrise dolcemente

-di aiutare te-

-daccordo allora vieni con me-

La ragazza lo prese per mano e lo portò sul fondo della stanza completamente spoglia e grigia nel pavimento, nelle pareti e nel soffitto. Lui chiuse istintivamente gli occhi, ma mentre lei parlava non poté fermarsi dall'esprimere tutta la sua stanchezza con un grande sbadiglio

-sai io vedo il nulla ed il nulla è dentro di me...-

-allora tu sei parte del nulla più che vederlo proprio-

-sì, è bello come puoi comprendere anche se sei distratto ..., sei un ragazzo davvero particolare-

-vedi tu dici le cose come se sapessi tutto su di me, e quindi per questo puoi aiutarmi, ma se hai accettato che anch'io ti aiuti allora devi credere che anch'io sappia qualcosa di te-

-un ragionamento molto accurato e razionale, mio buon amico, e credo che in effetti tu abbia ragione; ora dimmi tu cosa fai quando senti il nulla-

-beh devo dire che tento di scacciarlo, usando il computer, guardando la televisione o... beh con il sesso-

-già, con il sesso, anch'io alle volte lo uso, vuoi provare?-

-no, ora no, voglio conoscere il nulla, non fuggirlo-

-già sei un ragazzo tutto di un pezzo-

-ma io veramente… non credo-

-sai è proprio questo il problema, non lo credi, ma lo sei comunque, devi avere più fede in te per viverti-

-sai mi chiedevo com'è questo nulla-

-già non è semplice, è solo… il nulla-

-ma come mai ogni tanto ci torni, se, come credo, non ti fa piacere-

-mi sono abituata così da bambina, sono stata spinta nel nulla, ed ora ci torno spesso-

-ah come diciamo se uno provasse una ciliegia amara, certo attorno ha tutte quelle dolci, ma pur se disgustoso prova il desiderio di riprovare quel gusto... diverso, e comincia a cercarlo, e garantisce così la sua indipendenza anche...-

-si esatto, vedo che capisci bene il nulla e cosa si prova, forse, anche tu...-

-beh no, a me non piace, ma l'ho provato, lo capisco-

-beh ci si abitua a mangiare queste ciliege e poi non si finisce più di cercarle e di riprovare quel gusto-

-sai io però non sono così perché ho trovato un'altra via.-

-cioè?-

-oltre alle ciliege amare e quelle dolci ne esiste un altro tipo, che anch'esso è raro, e non è così dolce come le solite, non si ferma al succo ed alla carne della ciliegia, ma contiene in se tutto l'albero ed altro ancora ed è magnifico provarlo…-

-hum…-

-...e anch'esso possiede le qualità della ciliegia amara, non è la solita ciliegia, è rara, ma è differente perché è, per così dire, “profonda”, e positiva; mentre quasi tutti tendono a mangiare solo le solite ciliege, e si fermano a quelle o perché non credono ad altro, o perché cercando hanno paura di trovare quella amara e preferiscono scordarsi della sua esistenza, di quello che provavano quando anche loro la cercavano (arrivando fino a chiudere nelle camere coloro che ancora la desiderano), oppure, infine, perché scelgono di rimanere alle ciliegie normali per la fatica che fanno a cercare qualcosa di più; alcuni fanno questa esperienza delle ciliegie “profonde”, diciamo così, e solo pochi poi decidono comunque di riprovarla a tutti i costi e non smettono di cercare, di ricordare e di tentare.-

-dunque qualcosa di simile ma opposto al nulla-

-si esatto-

Il ragazzo aprì gli occhi e si trovo' in un baratro nero come sospeso nel nulla, con a fianco la ragazza; pur spaventandosi all'inizio riprese però forza guardando la ragazza, essa gli disse

-vedi non esiste altro nel nulla-

Alessandro si guardò attorno:

-non è vero, anche il nulla è qualcosa, ed ora abbiamo persino un vantaggio, ora possiamo essere tranquilli e vivere quel qualcosa che siamo noi-

E le diede un bacio, a quel punto l'intero mondo del nulla si colorò di fiori e fantasie, di quadri, uccelli strani, palazzi: tutto ciò che abitava nella mente e nel cuore del ragazzo, perchè finchè siamo noi nel nulla allora quel posto è pieno di un mondo, che siamo noi stessi.

-tutto questo sei tu Alessandro-

Disse lei felice,

-ora posso capire ed esserci nel nulla.-

I ragazzi si baciarono ad occhi chiusi e quando li riaprirono erano di nuovo nella stanza, ma entrambi i loro cuori ora palpitavano di vita e la stanza non era più così grigia.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30
 Email

 SITO PROFESSIONALE

 FORUM INFORMATICO

 PROGRAMMI ASP FREE

Articoli sul Palm/HP Pre  e WebOs  e PrePlus  e Pre2

Articoli sull'Iphone

Articoli su Android

 Guide informatiche


Cerca per parola chiave
 

Flickr


< maggio 2024 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Titolo
Architettura (4)
Arte (6)
Consigli tecnici (27)
dBlog (3)
Help Informatico (29)
Informatica (56)
Mediazione (1)
Molly (2)
Poesie (4)
Politica (42)
Programmazione (1)
Racconti (6)
Società (117)


Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
search engine Optimi...
26/05/2024 @ 18:41:25
Di Theodore
Turboslot
26/05/2024 @ 13:15:55
Di Gregory
7slots
26/05/2024 @ 12:11:04
Di Everette
Hızlıcasin...
26/05/2024 @ 11:49:10
Di Rashad
1xslot
26/05/2024 @ 09:28:49
Di Velma

Titolo
Vecchia Homepage di Pegaso2 (saggi, informatica, artisti)
Saggi sul 1600 (cronologia, erotismo, storia)
(Augusto Orsini, opere)
(artisti incontrati sulla mia strada)
Blog di Luca Lodi (cultura, società e politica)
Beppe Grillo (qualcuno c'è che ci pensa)
Jacopo Fo (se si vuole essere spinti a pensare)
Nando Dalla Chiesa (la politica interessante e sincera)
SaggezzaFolle (Marco Valli e la ricerca di ognuno di noi)
Blog Zibibì (Le vignette e le frasi sarcastiche di Zibibì)
Il mio canale YOUTUBE
Le mie foto su FLICKR
Il mio profilo LinkedIn
dBlog.it Open Source

Titolo
Architettura (4)
Bianco e nero (1)
Header (5)
Paesaggi (3)
Varie (7)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Cosa vorresti in questo Blog?

 Più aiuti informatici
 Più post di politica
 Più recensioni di hardware
 Più commenti
 Più colore
 Più foto
 Testi più chiari
 Più accessi
 Dei file per il download
 Un nome diverso

Titolo



Previsioni Meteo

News RSS

Google

Ci sono  persone collegate

27/05/2024 @ 02:49:56
script eseguito in 125 ms


Valid XHTML 1.0 / CSS

Condividi su Facebook

Pegaso2 blog

Zibibi Blog



Telejato

Peppino Impastato



Profilo Facebook di Alessandro Mazzoli

Privacy Policy