Immagine
 A.M. blu intenso... di Alex
 
"
Un'idea che non sia pericolosa non merita affatto di essere chiamata idea

Oscar Wilde
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.

Di Alex (del 19/08/2009 @ 09:37:33, in Politica, linkato 1081 volte)

Penso alle manifestazioni per i rappresentanti della legge morti negli attentati a Borsellino e Falcone o nelle varie stragi.
E mi risulta chiaro quanto sono ipocriti i nostri politici quando vanno alle manifestazioni di questo genere:

è chiaro che persone come Berlusconi, i soliti politici di destra e sinistra, i politicanti e spesso anche i rappresentanti istituzionali (giudici, polizia, comuni, stato...) stanno in Italia e amano l'Italia solo in quanto è il paese migliore dove fare i propri interessi.

Se ci fosse una nazione piena di persone senza coscienza politica, senza capacità critica, senza valori nazionali, con leggi inapplicate o inapplicabili, individualista e con un sistema di affari senza regole, mafioso e prevaricatore queste persone preferirebbero quel paese.

Forse i politici di un tempo del PCI, del PDUP, di certa DC, dell'MSI e persino della prima LEGA, sicuramente tutti quelli dei vari Movimenti civili credevano nel fare politica per l'Italia, non per il proprio interesse personale.

Ma oggi io credo che siano pochissime le persone che facciano qualcosa per la comunità senza ipocrisie (vedi gran parte del mondo cattolico), senza secondi fini (quasi tutti), e persino quello che vediamo con la ricerca del jackpot del Superenalotto non è solo il desiderio di poter possedere dei soldi, ma il desiderio che quasi ogni italiano possiede di diventare come Berlusconi, uno in grado di fare qullo che gli pare, quando gli pare e come gli pare, in paese senza etica, e senza futuro.

Pensare che ogni nostro passo poggia in una spazio/tempo pieno di storia e di cultura, non solo intesa come storia, arte e letteratura, ma anche come umanità. I nomi dei paesi, delle vie, delle famiglie ricordano il senso di una vita ppiena di umanità, di valori e di lotta per crescere e vivere.

Svalutare le case antiche, le piante centenarie, i nomi e le condizioni dei luoghi è l'inizio della perdita del nostro io che non può che portare rovina e dolore.

Peccato.

 
Di Alex (del 29/07/2009 @ 18:33:09, in Politica, linkato 1365 volte)

Ben presto ci si accorgerà quanto sono state stupide le scelte di oggi.
L'italiano medio dovrebbe smettere di considerarsi solo quando riesce, a torto o a ragione, a dimostrarsi migliore del prossimo.

Dovrebbe smettere di sentirsi grande quando riesce a pagare meno qualcosa, a entrare dove è proibito agli altri, a non seguire le regole e a non pagare, a dimostrare di essere più furbo...

facendo così dimostra sempre più egosimo e presuntuosità, qualcosa da cui tutta la cultura spirituale e umana mette in guardia.

L'itlaiano medio seguendo la sua indole individualista e profondamente stupida, non fa che portare alla rovina sè stesso, la sua famiglia e gli altri.

Non siamo degni di una comunità.

 
Di Alex (del 29/05/2009 @ 16:34:23, in Politica, linkato 1158 volte)

SMS su 3346973342

Caro signor Motti, forse non le è chiaro, anche se il marketing lo dovrebbe conoscere da come si presenta, ma troppa pubblicità=pubblicltà negativa. Io non ho interesse nel votarla, se è vero che aiuta i cittadini senza scopo di lucro, bravo, ma lei si candida con un partito di ipocriti, pertanto non avrà certo il mio voto, non mi mandi altri manifesti pubblicitari.
Grazie
Approfondimento tratto da unn blog esterno.

Lettera in Via Bellerio, 41 Milano

Spettabile Umberto Bossi,
ho ricevuto la rivista indirizzata a mio nome sull'indirizzo sbagliato.
Mi sento quindi in diritto nel risponderle alcune cose.
Sono contento che lei stia bene nonstante l'attacco di cuore che ebbe anni fa,
credo sia sacrosanto il suo impegno nel ridurre lo strapotere di Roma e dei politicanti, sacrosanto il fatto che dia la possibilità di esprimersi anche a coloro che non hanno istruzione, cultura ed esperienza politica.

Detto questo io continuo a conisderarla un coglione,
coglione perchè spaccia il suo federalismo come lo strumento per ridurre il potere dei politicanti e poi si allea con Berlusconi,
la parte più schifosa dell'Italia ladrona, dei politicanti che fanno solo i loro interessi e non considerano minimamente il popolo italiano, l'uomo che vorrebbe tutto il potere per sé e per il suo gruppo che non è un partito, e nell'aiutare questo personaggio lei è in questo è coglione ed ipocrita;

coglione perchè cita gli indiani d'america come coloro che accettando l'immigrazione sono finiti nelle riserve, intanto credo non sarebbe nemmeno degno di pulire i loro piedi, in ogni caso è da coglioni, visto che loro sono stati conquistati con la forza e dallo stesso uomo bianco che ora dovrebbe soccombergli, ma stia tranquillo: siamo una razza bastarda (si vedano Hitler Stalin, Custer, etc etc), non c'è pericolo;

coglione perchè si ostina a difendere l'Italia come se fosse uno stato con una identità nazionale, quando a mala pena riconosce di avere la stessa lingua, e, a ben guardarla, non è degna nemmeno di essere considerata una nazione;

coglione perchè richiama la matrice cristiana dell'europa, quando le fa comodo, senza considerare che è uno dei motivi per cui siamo in queste condizioni;

coglione e vigliacco perchè ha paura delle culture diverse, dell'europa e degli stranieri, è ben dimostrato dalla storiua, che lei poco conosce, che quando un gruppo sociale è debole ha paura degli altri e si chiude in difesa delle poche cose che gli rimangono, mentre un popolo forte che abbia chiaro il proprio obiettivo e forte la sua identità non teme di confrontarsi con gli altri ed acquisirne gli aspetti innovativi ed interessanti

pertanto non mi scriva più, non mi piace avere a che fare con i coglioni.

Grazie

 

 
Di Alex (del 07/02/2009 @ 17:16:11, in Politica, linkato 1083 volte)

Gli stranieri messi sempre più alle strette,
la sanità che diventa a pagamento
in un periodo di crisi,
persone inquisite per avere filmati porno sul pc (sempre pedopornografici, il che è una balla) magari considerati moventi per delitti se sono tra due amanti, ma siamo scemi?
Mai sentito di persone accusate per avere avuto in casa playboy o Le ore, oggi invece

tutti quelli che fanno un incidente mortale erano ubriachi e drogati e

tutti quelli che guardano delle foto osé sul pc hanno del materiale pedopornografico...

Ma quanto sono scemi i poliziotti e i giornalisti?
Io credo sia tutta una montatura, non possono essere categorie così deficienti.

Non si può decidere con la propria etica, il governo sembra decidere tutto lui, pur essendo un governo laico.

Ma non vedete che il Governo cavalca solo l'opinione pubblica, sai cosa gliene frega di Eluana!

E la Chiesa che a seconda di quello che fa il Governo dice che è buono o cattivo, senza fare una scelta precisa.. che schifo.

Ricordate: polizia ed esercito nelle strade, attacchi mirati della magistratura sull'opposizione, blocco delle possibilità di intervento da parte dei pm e degli investigatori, continui arresti per accumulo di materiale spiato non autorizzato, la sanità liberalizzata, le medicine omeopatiche vietate, la tv presidiata, ... non butta bene e chi non se ne accorge dovrebbe andare a farsi vedere ameno che non sia in mala fede, e se è così gli auguro di assumersi tutta la responsabilità di questo al momento opportuno.

 
Di Alex (del 24/10/2008 @ 09:34:26, in Politica, linkato 1177 volte)
Insomma non ce la fanno proprio.
Quanti sono quelli che accetterebbero di mettersi con uno come Casini che è ipocrita anche quando beve il caffé, espressione della più becera dc dei vecchi tempi.
Certo i DiPietrini si sentono al settimo cielo: hanno preso il doppio dei voti, vogliono andare al Governo, vogliono strutturare il partito, salvo che se è vero che i partito è più che altro espressione del pensiero solo del suo capo allora c'è un errore di gestione politica grande come un palazzo di dici piani.
I voti Di Pietro li ha avuti perchè si pone come partito sano senza gente inquisita, ma anche perchè non c'era null'altro da votare, se non esistesse un pericolo destra dittatoriale, e non ci fosse un Berlusconi tuttohoioesoio un partito che si basa solo sulle competenze di una persona, che non costruisce un programma su di un'esperienza politica antica, radicata sul confronto con le varie basi del partito, beh risulterebbe ridicolo.
Certo l'Italia è  un paese ridicolo quindi meno male che c'è Di Pietro, ma dovrebbe fare un po' di autocritica comunque: vada avanti con i suoi attacchi, moderi però i toni e sia più pungente che urlante, e non costruisca un progetto politico solo sulle sue idee e le sue competenze, apra a persone con esperienze diverse, fondi un comitato di studi politici, ed infine non si basi  sui voti presi non per sé ma causa la mancanza degli altri.
Se passiamo questa crisi togliendoci dalle balle Berlusca, Casini e Veltroni forse qualche speranza c'è.
Putroppo ci credo poco oramai.
 
Di Alex (del 21/10/2008 @ 13:20:03, in Politica, linkato 1163 volte)
Un Governo che lascia che i suoi rappresentati creino situazioni difficili nei cortei.
Un Governo che asseconda i poteri locali e tagli ai fondi alle istituzioni nazionali, garantendo così maggior possibilità di agire incostituzionalmente.
Un Governo ingiusto che pesa ancora sui cittadini medi, tassa chi non ha soldi, fa aspettare agli stranieri più di un anno per rinnovare i permessi di soggiorno provocando danni a non finire.
Un Governo che fa finta che tutto vada bene e le sue percentuali crescano, ma intanto distrugge la struttura sociale e formativa dei cittadini che sono la base di un vivere decente e di un futuro migliore.
Aggiungiamo un Governo che dice che il '68, che ha portato i rappresentati degli studenti e d'istituto, è stato un disastro per la cultura italiana. Non tenendo conto del fatto che le ultime riforme dell'università e della scuola hanno solo calato i pantaloni alle esigenze economiche e inseguito stupidamente i precorsi scolastici già da tempo utilizzati all'estero con alterni risultati, distruggendo ciò che dava valore alle nostre scuole: la base di cultura generale classica e lo spirito critico.
CHE SCHIFO
 
Di Alex (del 01/10/2008 @ 09:30:35, in Politica, linkato 1107 volte)

Cerchiamo di fare il punto.
A Parma sono già accaduti due casi "strani" riguardanti dei fermi su stranieri hanno dato la chiara impressione che ci sia stato un atteggiamento di discriminazione, e anche delle percosse.
Mi riferisco ovviamente al caso dello studente ghanese Emmanuel Bonsu e al caso della prostituta "addormentata".

Emmanuel Bonsu

Primo, il lavoro di gestire la legalità non è semplice, può accadere che chi gestisce l'ordine cada in una situazione psicologica di sovrapotere e si faccia prendere dalla rabbia o dal nervosismo. Non è una situazione chiara e occorre comunque sempre difendere la struttura a cui appartengono questi elementi. I rappresentanti della legge sono e devono essere considerati importanti e aiutati nel loro lavoro, salvo quando abusano dei loro diritti.

Due, se una società non è in grado di tenere l'ordine facendo rispettare le regole, ma anche, soprattutto, rispettandole lei, è debole e vicino al fallimento sociale, cosa che non mi sembra tanto lontano dalla situazione odierna delle società occidentali.
In ogni caso anche chi commette reati DEVE essere tutelato e rispettato.

Tre, ho prove e testimonianze antiche del fatto che le forze dell'ordine spesso e volentieri in caserma, lontano dagli occhi  indiscreti, picchino le persone che ritengano debbano ricevere questa punizione, lo fanno, l'hanno sempre fatto, a Parma come a Genova come a Napoli e così via. Le mie esperienze risalgono agli anni novanta, in cui la squadra mobile aveva picchiato, nella sezione del pronto soccorso, un mio conoscente con gli asciugamani (non rimangono i segni) perché era ubriaco.
Nulla da fare, se denunci si chiudono a riccio e si proteggono a vicenda, anche perchè non è una situazione semplice, è delicata, ma ciò non toglie che si dovrebbe sempre punire chi abusa del sua situazione e che le percosse sono VIETATE dalla legge.

Con i vigili come poliziotti, ma senza la stessa esperienza e i militari in strada, le famiglie senza lavoro e senza soldi, stiamo a vedere cosa accade. Aspettate e osservate con attenzione.

 
Di Alex (del 20/06/2008 @ 17:54:07, in Politica, linkato 1222 volte)

Ancora una volta.

Ok gli italiani hanno di nuovo scelto un governo di destra.
Non mi stupisce viso la figura dell'ultimo governo di sinistra (peccato avevo fiducia in Pordi, questa volta i poteri forti hanno deciso ogni suo passo).
Quello che mi impressiona è che per avere un governo diverso, magari attivo e deciso come sanno essere quelli di destra si son dovuti beccare quella mezza cartuccia di Berlusconi. Che due palle. Come mai non è ancora nella situazione di Tanzi?

Se mi interrogo sui governi dei vari schieramenti e sull'esperienza politica di questi anni mi viene una riflessione:
Il governo di sinistra in Italia si muove lentissimamente, con una incapacità cronica nello spiegare le motivazione e gli obiettivi delle sue azioni e spesso senza raggiungere nulla se non dopo anni di trattative.
Credo si possa far risalire le cause di tutto questo a tre punti, quando il governo interviene:
1. Cerca di realizzare obiettivi di sinistra in un paese, ed una cultura che poco hanno a che vedere con questo visto l'individualismo, la superficialità, il capitalismo e il consumismo diffuso tra gli italiani.
2. Cerca comunque di non irritare i poteri forti e quelli medi, piacendo anche al popolo e guadagnandoci comunque il massimo, individualimente e come partiti; il che è diuna difficoltà assoluta.
3. Cerca, forse e ribadisco forse e spero ma in taluni casi lo ha dimostrato però, di realizzare scelte che a lungo termine mantengano la loro positività.

L'ultima è forse la sola nota positiva, ma occorrerebbe capire quanto corrisponda alle intenzioni dei governanti di sinistra e quanto non sia un istinto rimasto tra la cultura comunista e cattolica o un mero caso.
Per realizzare quindi qualsiasi riforma o azione questo tipo di governo ci impiega mesi e mesi di valutazioni, e anni e anni prima di attuare le scelte realizzate che spesso, dovendo conformarsi alle richieste di cinquemila parti diverse (poteri forti, sindacati, poteri medi, cattolici, sinistroidi, politici che ci guadagnano, associazioni di categoria, cooperative rosse, portaborse, etc etc ) risultano poi un'ombra dell'idea iniziale.

Il governo di destra invece risulta rapido, attivo, deciso e chiaro. Valutiamo la situazione:
1. gli obiettivi di destra si conformano perfettamente alla cultura del paese e della società, quindi nessuna remora o pausa riflessiva.
2. i poteri forti sono espressione della destra, i medi sono per lo più daccordo, il popolo subisce e viene presto coinvolto con buoni mezzi comunicativi... il vero populismo qui è di casa, si pensi al socialismo di Mussolini e a quello di Craxi, ci sanno fare con l'uomo medio (quindi oramai il 90% degli italiani).
3. non si pongono mai, e dico mai, problemi sul ungo periodo e sugli effetti secondari delle scelte, troppo anti economico ed inoltre esigerebbe una competenza socio-politica ed una cultura che manca al 80% dei gruppi di destra italiani (an a parte).
quindi realizzazioni evidenti in pochi mesi se non settimane.

Ebbene chiara la scelta italiana, chiaro l'obiettio di questo nuovo governo, ma per piacere non ditemi che Berlusconi è anora il degno rappresentate di questo paese, che i magistrati sono tutti contro di lui, che tutti quelli di sinistra sono falliti, che i lnostro paese è in mano agli stranieri e ci si deve penire di aver tirato le monetine a Craxi (provate a leggere le pubblicazioni di quell'avvocato che è scampato ad un attentato che uccide un madre e su figlia, per aver indagato su Bettino Craxi).

Siate un po' meno superficiali.

 
Di Alex (del 09/04/2008 @ 07:30:42, in Politica, linkato 1463 volte)

La lega di Bossi mostra un'immagine di un capo indiano e una scritta:
"Loro non hanno potuto mettere regole all'immigrazione...".

Come si possa paragonare
un cultura in buona parte pacifica, naturale, raffinatamente spirituale, antica e fiera, composta da grandi uomini coraggiosi quali gli indiani d'america
con l'espressione peggiore della sottocultura borghese, consumista e capitalista, razzista e volgare priva di qualsiasi spiritualitá e amore naturale, fatta solo di individualismo, campanilismo e quindi grande stupiditá...
NON CAPISCO, MI DISGUSTA E MI DISPIACE PROFONDAMENTE.

Tra l'altro gli immigrati di allora erano inglesi francesi e spagnoli, poi italiani, e sono gli americani di adesso emblema dei borghesi di oggi a cui i leghisti baciano i piedi.

 
Di Alex (del 03/04/2008 @ 11:46:59, in Politica, linkato 1202 volte)
Beh, siamo alle solite, gli arroganti come Giuliano Ferrara o il sindaco Cofferati non possono accettare di essere contestati, che quello che decidono sia dannoso, fastidioso, inaccettabile per molti, molti cittadini.
 
Pagine: 1 2 3 4 5
 Email

 SITO PROFESSIONALE

 FORUM INFORMATICO

 PROGRAMMI ASP FREE

Articoli sul Palm/HP Pre  e WebOs  e PrePlus  e Pre2

Articoli sull'Iphone

Articoli su Android

 Guide informatiche


Cerca per parola chiave
 

Flickr


< giugno 2024 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             

Titolo
Architettura (4)
Arte (6)
Consigli tecnici (27)
dBlog (3)
Help Informatico (29)
Informatica (56)
Mediazione (1)
Molly (2)
Poesie (4)
Politica (42)
Programmazione (1)
Racconti (6)
Società (117)


Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
seo tools london
13/06/2024 @ 01:06:01
Di Shantell
คาส...
13/06/2024 @ 00:22:03
Di Ella
emborg-henry-3.blogb...
12/06/2024 @ 02:22:45
Di Rosalinda
Affordable Seo Strat...
12/06/2024 @ 00:55:46
Di Joseph
online betting
12/06/2024 @ 00:32:15
Di Georgiana

Titolo
Vecchia Homepage di Pegaso2 (saggi, informatica, artisti)
Saggi sul 1600 (cronologia, erotismo, storia)
(Augusto Orsini, opere)
(artisti incontrati sulla mia strada)
Blog di Luca Lodi (cultura, società e politica)
Beppe Grillo (qualcuno c'è che ci pensa)
Jacopo Fo (se si vuole essere spinti a pensare)
Nando Dalla Chiesa (la politica interessante e sincera)
SaggezzaFolle (Marco Valli e la ricerca di ognuno di noi)
Blog Zibibì (Le vignette e le frasi sarcastiche di Zibibì)
Il mio canale YOUTUBE
Le mie foto su FLICKR
Il mio profilo LinkedIn
dBlog.it Open Source

Titolo
Architettura (4)
Bianco e nero (1)
Header (5)
Paesaggi (3)
Varie (7)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Cosa vorresti in questo Blog?

 Più aiuti informatici
 Più post di politica
 Più recensioni di hardware
 Più commenti
 Più colore
 Più foto
 Testi più chiari
 Più accessi
 Dei file per il download
 Un nome diverso

Titolo



Previsioni Meteo

News RSS

Google

Ci sono  persone collegate

13/06/2024 @ 21:34:14
script eseguito in 158 ms


Valid XHTML 1.0 / CSS

Condividi su Facebook

Pegaso2 blog

Zibibi Blog



Telejato

Peppino Impastato



Profilo Facebook di Alessandro Mazzoli

Privacy Policy