Immagine
 alba... di Alex
 
"
La bellezza nell'arte: la complessità naturale ricondotta all'equilibrio tramite profonde risonanze interne.

Alex
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.

Di Alex (del 08/09/2015 @ 06:42:40, in Racconti, linkato 529 volte)

E' uscita la mia prima raccolta di racconti.

Nigredo

La Raccolta mette insieme racconti scritti in vari periodi, dall'università a pochissimo tempo fa.

I generi sono vari: thriller, fantasy, erotico, pamphlet, prove di stile...

Sono felice di poter rendere disponibile alcune delle idee su cui ho lavorato questi anni.

Alessandro Mazzoli

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 03/09/2015 @ 08:23:06, in Consigli tecnici, linkato 790 volte)

Premessa

La proposta commerciale, ma anche imprenditoriale di Francesco Facchinetti & Co. è interessante:
creare un prodotto di alta qualità tecnologica come uno smartphone, tramite un'azienda italiana ed immettersi nel duro mercato della tencologia mobile

MI ha convinto subito l'idea di una produzione italiana considerando che uno smartphone comporta scelte tecniche, di marketing, di creatività e design, di attenzione all'utenza, di programmazione.

Ho apprezzato anche l'idea di creare uin prodotto di alta qualità senza spremere i clienti come fa Apple con il sistema del Cool e del Design e Samsung con la gestione del mercato, 307€ smartphone in mano è ottimo.

Primo effetto

Il colore Blu, le dimensioni generose, lo schermo molto definito e le rifiniture in metallo hanno un buon effetto iniziale.

Successivamente posso dire che non apprezzo gli smartphone troppo grandi, i 5.1 pollici dell'S5 sono anche troppo per me, l'S4 con i suoi 5.0" credo abbia la dimensione perfetta, lo Stonex One #Galileo, con 5.5", si situa decisamente nel gruppo dei Phablet, che crefo siano utili solo per chi ha problemi di vista, altrimenti, per operazioni complesse, conviene direttamente un Tablet.

La dimensione crea problemi di maneggevolezza, di rischio cadute, di difficoltà di trasporto...

Secondo effetto dopo un poi' di utilizzo

Il telefono presenta elementi di eccezione ed altri di criticità:

  • ottimo schermo luminoso e molto definito
  • ottimo comparto audio, il software potenzia molto la qualità dell'ascolto dei brani musicali
  • fotocamera da vero top di gamma, con foto di grandissima definizione dei dettagli

ma

  • personalizzazione di Ciao-os da rifinire, manca la percentuale della batteria (funzione già presente in Lollipopo da sistema)
  • manca un tasto fisico per i menù necessario ancora per moltissime applicazioni, manca la possibilità di personalizzare le funzioni dei tasti fisici, e il back a sinistra è molto fastidioso, il multitask per me è inutile, chiudo sempre tutto anche perchè ogni applicazione lasciata aperta consuma batteria e memoria e la durata della batteria non è ottima;
  • la partizione della rom sd in due parti (5,80gb interna e 19,46 sd) è qualcosa di vecchissimo, lo ricordo nel galaxy S2, e con le mie 300 applicazioni si blocca il telefono, i 26gb libero dei 32gb  andrebbero tutti assieme, chiederò la rom a 32gb per questo, altrimenti il telefono finisce nel cassetto, tanto valeva fare una rom da 8gb e 50€ in meno per il telefono!

Dopo un po' di utilizzo

  • Le dimensione mi infstidiscono ancora, benchè siano poi piacevoli per navigare e vedere foto,trovo difficile maneggare questa bestia blu, è un po' pesante anche se ben equilibrata, persino scrivere è più lento data la larghezza della tastiera... decisamente non prenderò mai più cellulari che superino i 5,1";
  • Il sonoro incanta, attivando tutti i booster è veramente buono anche se forse sarebbe stato meglio pensare a due altoparlanti stereo;
  • la velocità è strabiliante, installazione, download, cancellazione velocissimi, molto piacevole come sensazione, anche se non l'ho rempito come il galaxy s5, il quale però ha problemi di ram purtroppo, mentre questi 3gb dello Stonex sono ottimi
  • lo schermo è molto definito, un piacere per gli occhi

devo però dire che:

  • ho messo in installazione un bel po' di giochi sicuro che la parte più pesante sarebbe andata sulla parte esterna della partizione, e così è avvenuto, ma un gioco si è scaricato male e ora è impossibile riscaricarlo o toglierlo (errore 504 del play store) questo non è per nulla piacevole, soprattutto senza root...
  • le due partizioni complicano tutto, ho installato una app che non vedevo da anni app2sd ma occorre spostare ogni applicazione una per una, una pena, inoltre la cache non  è pulibile in automatico, assurdo, ritengo sia un errore madornale scegliere delle impostazioni di sicurezza che hanno effetti fastidiosi senza lasciarlo fare all'utente, come lollipop che non permette l'attivazione del GPS, della modalirà aereo, e dei dati mobili da applicazioni di terze parti, io avevo un gestore di profili che mi traformava il telefono a seconda dell'orario, lo trovavo già pronto senza fare nulla per lavoro, automobile, riposo, etc... assurdo, fallo decidere a me!
  • le notifiche del bloccaschermo si stipano tutte al centro, un po' fastidioso, meglio dall'alto
  • batteria non potentissima, ma con quello schermo...

Per il resto, un ottimo prodotto in potenza, ma da aggiustare, con batteria potenziata, partizione unica, personalizzazione dei pulsanti (il menù!), una impostazione di risparmio energia, con uno schermo del genere dovrebbe essere possibile variare i colori e ridurre la potenza del processore, e magari studiare una versione un po' più piccola.

 Buon #Galileo a tutti!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 23/07/2015 @ 12:55:38, in Help Informatico, linkato 1048 volte)

Mi è capitato di rimanere fregato con l'acquisto di un Clone al posto del reale Samsung Galaxy S5.
L'attenzione al livello del venditore e al prezzo non sono serviti, ma ho acquisito un'esperienza che vi passo.

Inutile dire che il clone in confronto è un pezzo di plastica: sistema operativo fintissimo che riporta anche dati finti:
android del clone è forzato a dire che c'è un processore Samsung invece è un MTK6582, la ram sembra di 2gb, ma ne dubito,
il peggio è la rom, ossia lo spazio per le app: segnala 32gb, in realtà è 2gb!
Fotocamera che non mette a fuoco forse 1mpx, meglio la camea frontale che è dignitosa, ma inutile, scdhermo a media risoluzione, scheda micro sd e micro sim,
batteria vera della Samsung, sembra.
Fuziona sia il lettore di impronte che il rilevatore cardiaco, ma sono quasi certo che potrei mettere l'impronta del mio cane e rilevare il battito di una formica senza differenze sostanziali.

Ad alcuni può anda bene, è tale e quale l'S5, ha uno schermo grosso e telefona, ma a 50€, non di più, inoltre molte app, sì esiste anche Google Play, funzionano, ma non le app Google con i Google play service.

Il Clone sembra essere della HDC, ma non accetta le Rom quindi chissà.

Le scatole del Clone e di uno reale sono molto simili, mi raccomando diffidate quando vedete il bollino Smart Care!
Dalla scatola non si capisce la differenza, unica cosa: 1. bollino Smart Care.
Inoltre occhio che nello schema delle funzioni il Brand del telefono sia Samsung, se poi non è indicata la CPU attenzione!

Copia completa e falsa anche dei dati.

Vediamo finalmente i telefoni, vi dico che il falso è il bianco.

Notare che sono similissimi, ma vediamo le leggere differenze: 2. il tasto home con scansione impronte sporge di più.

Ovviamente se si accende il telefono si comprende ance che lo schermo non è egualmente definito e vi sono delle app sul processore mtk molto sospette.

Il retro è copiato benissimo.

da notare però: 3. cornice del rilevatore cardiaco e della fotocamera più grezza e leggermente più spessa.

Vediamo il lato porte, utile anche per capire se è un clone dalle foto.

Si noti: 4. lo sportellino non ha la gomma che serve ad isolare dall'acqua e il legaccio di plastica non è così forte.
5. la divisione delle due porte del USB 3 nel clone ha una piega strana e larga che non ha l'originale.

Lato alto.

Non ci sono sostanziali differenze, magari un po' nell'entrata del jack.
Rimane a dire che: 6. la copertura del retro non possiede la gomma molto comoda al tatto del vero Galaxy.

Diffidate gente diffidate.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 15/06/2015 @ 08:13:49, in Help Informatico, linkato 9111 volte)

Quando il nostro Galaxy assume una colorazione giallastra o verdastra (o di altro colore) a seguito di un periodo nella tasca dei pantaloni o in un marsupio troppo stretto o dopo una caduta, come lo risolviamo?

La situazione viene regi strara sul Web per i vari Galaxy S3, S4 e S5, personalmente mi è capitatao solo con l'S5 e credo sia dovuto alla dimensione di questo utlimo Galaxy. 
A me è capitato dopo una caduta, ma la situazion e si è ripresentata tenendolo all'interno di una tasca stretta che, evidentemente, pfremeva sui bordi del cellulare flettendolo leggermente e quindi agendo su di un sensore.

Il Galaxy S5 ha una modalità di adattamento alla luce esterna molto più sofiticato dei predecessori, ma in tutti i casi credo che l'errore venga dall'interazione4 stra il software di gestione ed i sensori.

l'S5 con Lollipop ha due funzioni dello schermo: auto adjust e adapt displey che interagiscono.

Veniamo alle soluzioni:

la prima è togliere proprio la batteri aper lacuni secondi, anche se in alcuni casi non funziona, quindi per questo credo che i motivi siano due, ossia sia hardware sia software

il secondo è agire su di uno spazio preciso del cellulare che si trova sul retro sotto a sinistra rispetto al rilevatore cardiaco,

appena sotto il rilevatore nel suo angolo a sinistra si appoggia l'indice, il pollice nel punto corrispondente sul davanti (a telefono spento), e si preme leggermente unendo le due dita, ove la pressione è maggiore sul retro.

Se si effetua la manovra con il blockscreen si vede la colorazione tronare normale alla pressione.

La situazione viene esasperata dal caldo, può permanere per un po', ma effettuata la manovra il cellulare, se non riceve solleciatzioni, rimane normale.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 01/05/2015 @ 14:31:46, in Informatica, linkato 580 volte)

Sono lieto di indicare il nuovo sito per gli interventi informatici:

Alessandro Mazzoli informatica

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 30/04/2015 @ 16:40:44, in Informatica, linkato 5613 volte)

Se confrontiamo i due modelli Zgapx S6 e S8 notiamo subito alcune differenze.

Prima di tutto il nuovo nato non si discosta come proprietà:
sempre telefono smartwatch ossia con antenne GPRS, 3G, Wifi e GPS
autonomo in tutto e per tutto
con Android 4.4 KitKat quindi una versione superiore alla 4.0 dell'S6
due tasti laterali e i soliti tasti fisici di home, back e menu.

si notano però anche subito le differenze:
scocca i metallo inscurito (ma esiste anche il terribile dorato) ben rifinita, parti in plastica dura e gomma per il cinturino
il tutto risulta di notevole qualità rispetto al plasticoso S6

attacco microUSB finalmente di tipo universale, non necessita di jack usb allungati!

schermo pressochè uguale, ma con una buona luminosità

nell'utilizzo si notano anche due cose importanti:

1. il firmware su Android kitkat 4.4 è più performante e accetta di installare alcune applicazioni utili come SmartLink non utilizzabili dal 4.0 dell'S6

2. anche senza root la batteria ha una durata notevole, due giorni interi se utilizzato come orologio e ogni tanto come dispositivo multimediale con qualche accesso al web via wifi!

Ci sono i pro e i contro, se l'S6 era platicoso però questo lo rendeva molto più leggero, inoltre la nuova struttura è chiusa da viti (come il truesmart) e questo comporta la difiicile sostituzione della batteria, che con l'S6 era immediata, e l'impossibilità di cambiare la scheda microSD interna, anche se i 2gb di rom + gli 8 di sd esterna alla fine sono più che sufficienti in quanto è impensabile di installare applicazioni enormi come dei giochi 3d.

In utlimo la fotocamera passa da 2 a 5mpx e la posizione è all'interno della scocca in alto (come dal gear 1 al gear 2) evitando la rottura dell'attacco interno come è avvenuto nel mio S6 ove la camera sul cinturino risulta molto delicata e poco duratura.

Di fatto se la batteria è di qualità e lo strumento si comporta bene, è  meglio così compatto e comodo, tanto che risulta persino più interessante dell'Omate Truesmart che finora era la soluzione migliore, ma mancava dei tasti fisici comodi e aveva la fotocamera molto scomoda posta sul lato destro tra i pulsanti.

    AGGIUNTA DOPO UN MESE DI UTILIZZO

il telefono orologio è di gran pregio, buona qualità, buona visibilità, ottimo per telefonare e per utilizzare molte applicazioni del Google Store.

Dopo il root, realizzato con Kingo Root, Hibernation Manager lavora a meraviglia e la batteria dura moltissimo:
meno 5-10% al giorno consumato se utlizzato in modlità aereo e solo come orologio (a fine giornata 90% ancora disponibile)
meno 20-25% al giorno consumato se utilizzato coe orologio, per qualche foto e con antenna telefonica attiva per ricevere sms.
con utilizzo non esagerato, qualche foto, 6 ore di gsm, qualche attivazione di wifi e come orologio dura comunque due giorni interi!

Qualche pecca c'è:
tastiera difficile da utiilizzare per schermo troppo piccolo e quindi non preciso
cinturino di gomma molto caldo d'estate e la plastica sulla pelle della cassa non è il massimo con il sole
tasto in basso solo per volume poco utile, era meglio un tasto home che potesse anche riattivare lo schermo così come quello power, il mio timore è che l'utilizzo intenso rovini il tastino, meglio abilitare l'accensione con la rotazione dello schermo (Awesome Ultimate) e lo spegnimento con app (Screen Power off), inoltre si può rimappare il tasto on basso per un utilizzo migliore.

D'altronde dall'utilizzo devo dire anche che ho notato che il tasto home ora permette l'accesso ai task manager e la loro chiusura veloce, inoltre la struttura delle impostazioni è stata copiata da quella delTruesmart, insomma molte aggiunte di sistema che, con l'installazione di alcune app del Truesmart, trasformano questo smartwatch in uno strumento veramente notevole.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (9)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 03/04/2015 @ 19:02:21, in Consigli tecnici, linkato 526 volte)

E' noto che i nuovi smartwatch, siano spesso anche degli smartphone, ma con schermi minimi, batterie misucole e hardware potente.

Ecco perchè vi sono delle configurazioni per migliorare la loro funzionalità:

  1. launcher, il migliore è senz'altro la versione android del launcher a piastrelle windows: Launcher 8 free
  2. tastiera minimale ed adattabile per vedere anche lo schermo: Minuum
  3. gestore della CPU, spesso fin troppo potente per questi hardware: No-frills CPU control
  4. gestore processi a schermo spento per risparmiare batteria: Hibernation Manager
  5. app per ricevere notifiche dal cellulare trasfromandolo in compaion su bluetooth: Bdoo
  6. navigatore GPS off-line perfetto per qualsiasi celulare: Be-on-road
  7. app per accendere lo schermo quando si gira il polso, da usare poco o via la batteria: Awesome Ultimate
  8. app per spegnere lo schermo senza usare i pulsanti: Screen Off and lock
  9. widget per avere uno schermo di blocco personalizzabile per vedere ora e mettere app subito nello schermo di blocco: Widget locker
  10. app per vedere l'orario in maniera degna: Digiclock widget

Buon SmartWatch-Phone!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 03/04/2015 @ 18:58:42, in Consigli tecnici, linkato 640 volte)

Un po' di storia.
Dopo i vari Treo e i Palm Pre, ottimi, elaborabili e grandi pionieri degli smartphone, ma poco funzionali in termini di aggiornamenti e funzioni hardware, ho utilizzato il mio Iphone 3gs, veramente comodo e bello.
Però il procedimento per poter personalizzare un'iphone è terribile e alla fine non riesci comunque a far funzionare la tavoletta come vuoi tu.

Dopo alcuni tentativi: LG optimus one, HTC Chacha (ancora in uso come minipc portatile per scrivere), LG Optimus 3d sono passato alla Samsung.

Iniziai con il Samsung Galaxy S2, comodo, funzionale e piuttosto potente per il periodo, però ogni due per tre perdeva le applicazioni più grosse installate in memoria, aveva ancora una gestione strana della memoria.
Sono passato all'S3, ancora puttosto piccolo e comodo in mano, con i bordi arrotondati, veramente piacevole e potente.
Unico problema era la ram, con android 4 e tutte le app che considero importanti per me non andava più, inoltre aveva lo schermo rotto e ci voglino più soldi del suo valore per aggiustarlo.
Ed eccoci all'S4, piuttosto grossino, ma potente e performante, nel tempo il migliore che ho avuto, ma con una grande pecca, una memoria di archiviazione di soli 9Gb da monitorare continuamente.

  • Ho installato Sd Maid che, assieme ad Androdi assistant, sono i migliori pulitori di file del sistema,
  • ho utiizzato foldersync per spostare foto e file scaricati sulla memoria esterna (SD da 64gb)
  • ho installato, dopo il root, Folder mount, spostando così le cartelle delle applicazioni più grandi (giochi, sygic, wikipedia, dizionario, Pocket) sulla sd esterna,
  • ho installato anche Xsposed tools per migliorare il siervizio di gestione dell'archiviazione di media che aveva un bug e, oltre a rimpire la memoria, drenava la batteria.

Però alla fine non sono riuscito a poter gestire le varie necessità.

GALAXY S5

A questo punto si poneva l'alternativa: trovare un S5 con 32gb di rom o passare all'S6?

Ho deciso senz'altro di rimanere all'S5 per questi motivi:

1- prezzo, come al solito il nuovo di casa Samsung arriva ai 700€
2- il nuovo cellulare ha come peculiarità una scocca in metallo, a me non è mai fregato nulla dei materiali, se di fatto sono resistenti e non prendono fuoco
di contro per avere un cellulare piccolo mapotente ecco tre elementi che non mi faranno probabilmente mai acqustare un S6
3- nano sim, così non posso più spostare come voglio la mia sim
4- batteria non cambiabile, evvai così quando si esaurisce sono a piedi e vogliono un botto di soldi per cambiarla in un centro specializzato e si perde ogni cosa sul cellulare, invece appena compro un cellulare io acquisto una batteria maggiorata su ebay e me la cambio, volendo posso tenermelo per 10 anni in questo modo
5- nessuna scheda sd esterna, certo se acquisto la versione 64 o 128 gb non dovrei sentirne il bisogno, ma mi serve un mutuo e siceramente non considero accettabile avvere più di 1000€ in tasca che mi possono cadere e rompersi.

Quindi siamo all'S5 32gb con Lollipop (5.0), era meglio rimanere al 4.4, ma alla fine mi trovo bene, anche se siamo alle solite e ora abbiamo reminescenze dell'S3 in quanto Lollipop succhia più memoria della Treccani su hard disk, però con i dovuto accorgimenti, attendendo il 5.0.3...

Aggiungo altre due cosette Pro Galaxy S5:

  • lo schermo ha un sistema di contrasto automatico ed una specie di matrice di colori a strati che lo rende perfettamente visibile al sole;
  • il cavo usb3 è davvero velocissimo nel trafserire i file tra pc e smartphone, non credo invece che acceleri di molto la ricarica
  • la batteria potenziata è assolutamente comoda, due giorni di durata, unita alle due modalità di risparmio energetico rende l'S5 molto comodo
  • i 32gb di spazio base sono infiniti se si ha l'accortezza di spostare file come immagini e video nella scheda SD esterna che l'S6 non può avere
  • la ricarica wireless (con cloni cinesi di base e caricatore) è comodissima senza dover aprire sempre lo sportellino che garantisce la resistenza ad acqua e polvere
  • con NOVA launcher e risparmiando su alcuni servizi che si attivavano troppo spesso grazie a Gemini App Manager, ho anche risolto la poca memoria bug di Lollipop
  • intervenendo con root e file manager ho sbloccato al scrittura sulla SD esterna a tutte le app, ora l'utilizzo è il massimo,
    Solo due consigli:
  • non disabilitate la connessione 4G LTE, anche se consuma byte e batteria perchè provoca un rallentamento delle chiamate (fino a 20 secondi per agganciare le telefonate!)
  • in ultimo se il cellulare cade e si colora di giallastro lo schermo come tono spegnetelo e togliete la batteria per qualche secondo e torna come nuovo, ma occhio alla sd che è poco inserita nel nuovo slot per cui spesso dopo una caduta va reinserita.

YOTAPHONE ONE

Una parentesi però la devo farlo a proposito dello Yotaphone One (cioè non quello arrivato in Italia con Vodafone e Wind, ma la prima versione).
E' una genialata, è piccolo, comodo, potente, bella definizione, solo un po' piccola la batteria, ma lo schermo elink dietro che invia le notifiche è qualcosa che dovrebbero fare tutti i produttori di smartphone, per ora non fa molte cose, ma già avare notifiche, ora, calendario e poter leggere gli ebook consumando un minimo di batteria è mitico.

Unico fastidio non sai mai come posarlo per non rovinare uno dei due schermi, ma perchè non mettono già in produzione degli spessori per non fare appoggiare fotocamera e schermo?!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 03/04/2015 @ 18:52:43, in Consigli tecnici, linkato 517 volte)

Vediamo come possiamo migliorare la durata della batteria.

Partiamo dal livello facile:
cambiare batteria, le batteria hanno una loro vita, se raggiunto il 30/40% passano direttamente a 0 oppure da 0 a 60% di colpo vuol dire che non hanno più tenuta e vanno cambiate.
Per questo motivo non apprezzo i cellulari che non consentono facilmente di cambiare la batteria.

Esistono però in commercio delle batterie potenziate con la stessa dimensione di quella originale, evitando quelle di livello becero che rischiano l'esplosione, si può dotare il cellulare di una buona batteria con degli mah (unità di misura della capacità della batteria) maggiorati.

Infine si consiglia di non tenere le connessioni sempre accese, il GPS mentre si lavora in ufficio non serve a nulla e negli spazi coperti da un tetto non prende neppure, il wifi se non è prsente un punto a cui agganciarsi è totalmete inutile, il bluetoooth in mancanza di perferiche da agganciare è un attimo assurdo che rimanga acceso, il 3g o LTE, ossia a connesione dati, è utile per rimanere connessi ai social network, ma si può anche limitare nel tempo a momenti di maggiore importanza durante la giornata.
Senza contare che le varie connessioni creano campi magnetici che disturbano il sonno e danneggiano la vita quotidiana, inoltre gps, wifi e 3g sono gli strumenti attraverso i quali le app indicano costantemente (si calcola fino a 5000 volte in una settimana) dove siamo posizionati, se un malintenzzionato accede al nostro account conosce perfettamente le nostre abitudini, lo stesso non vale, in maniera così precisa, mantenendo acceso solo il telefono come chiamate voce e sms.
In ultimo è sempre bene chiudere le applicazioni in multitasking e dosare la luminosità dello schermo, il quale è la base del consumo della batteria dei cellulari, mettete in automatica la luminosità durante il giorno, ma alla sera, anche per gli occhi, portatela al minimo, è assurdo vedere i vostri visi illuminati a giorno all'uscita da un locale!
Esistono delle applicazioni (dei gestori di profili, come profile scheduler o timed toggle o phone weaver) che consentono di impostare quando il cellulare deve attivare il wifi, il 3g, il gps etc, purtroppo ad ogni release di Android queste funzioni vengono limitate, però anche solo deciedere che quando sono in orario di  lavoro il cellulare è silenzioso e con luminosità media, alla sera si aggancia al wifi e di notte si spegne tutto, compres la voce, non è solo utile, fa anche bene alla salute, un consiglio: non dormite con il cellulare agganciato all'antenna, voce dati wifi vicino al letto!

Livello normale:
E' bene capire che la batteria viene succhiata anche se il disco interno del cellulare è molto pieno e se troppo applicazioni agiscono contemporanemante riempiendo anche la memoria ram.
Esistono della applicazioni da installare che possono aiutare:

Hibernation Manager: gestisce la velocità del processore, le connessioni e le app attive quando si spegne lo schermo, è bene però configurarlo per bene per non avere rallentamenti all'accensione.
Battery Doctor: gestice il sistema di ricarica della batteria, gestisce i task (applicazini e servizi) attivi riducendone l'attività, e veirifca quali sono le app che hanno consumato troppo. In realtà da Android Jelly Bean (4.0) in poi esiste qualcosa di simile anche nel menù delle impostazioni del sistema, ma molto più spartano.

Oltre a questo, e ricordando che ogni applicazione in più, specie se sempre attiva, anche se fornisce dei servizi di fatto contribuisce a riempire la memorie e a scaricare la batteria, osserviamo meglio altri interventi posssibili.
Se siete disposti a rinunciare ad un po' di grafica e di colore e ad alcuni link utili sarebbe meglio scegliere uno sfondo scuro, e rinunciare, per quanto più possibile, ai widget.
Mentre le app posizionate sullo schermo non succhiano più di tanto, ma è sempre bene non esagerare con gli schermi (3 al massimo), i widget si aggiornano continuamente, anche da telefono spento, quindi è meglio toglierli ed aprire le app.

Inoltre ciò che di fatto succhia molto sono i vari comandi (polling service) che dicono al cellulare di fare questo e quello ed ogni quanto tempo.
Prima cosa, andare in impostazioni account e cliccando sui vari account vedere quali consentono di scegliere il tempo di accesso per aggiornare i dati.
Secondo andare sull'account Google e vedere quali servizi vengono sincronizzati, meglio deselezionare quelli non utili, inoltre, benchè interessante, farei una riflessione sul backup delle foto del cellulare: possono essere rubate, e questo contribuisce senz'altro a finire prima del tempo i dati di navigazione del contratto, infatti i nostro cellulari moderni creano foto piuttosto pesanti in termini di byte.
Andare nell'app della poste email, sugli account e scegliere ogni quanto tempo cercare di scaricare, ricordate che tutti questi servizi cercano di sincronizzarsi anche se non c'è una connessione web, con grande consumo di batteria.
Fate poi un pensierino su Facebook, la grande App assieme al suo Messenger occupano più memoria di una cantico della Divina Commedia da ripetere a memoria, e, ovviamente, contribuiscono a succhiare energia, se si trova, poichè facebook lo nasconde bene, meglio gestire anche per lui il tempo di aggiornamento.

Ed arriviamo al livello avanzato.
Una volta fatto il root si può intervenire a bloccare o freezzare i servizi inutili, come il famigerato Samsung Push, io personalmente sui Galaxy e visto che non uso il market Samsung e hangout installo Titanium bakcup (versione pro) e blocco Samusung Push, Samsung App o Galaxy App, ChatOn e Google Hangout, ovviamente dopo un backup, inoltre bloccandoli rimangono attivabili senza installazione e non danneggio il sistema.
Rispetto a Messenger di Facebook, io l'ho bloccato con titanium, ora non mi drena più batteria e memoria, non saltano fuori quei cacchio di tondi, ma si apre comunque passando dalla App Facebook, unico svantaggio non ho più le notifiche di invio messaggio, ma mi basta ricordare io e decidere io, alla bella vecchia maniera, di andare a vedere se c'è quelcosa di nuovo.

Vi assicuro che selezionando meglio le impostazioni la batteria viaggia bene, con il mio S4 pieno zeppo di applicazioni e utility, con batteria potenziata e rielaborazione servizi ho ottenuto che arrivasse a due giorni di carica!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 10/03/2015 @ 19:21:23, in Società, linkato 487 volte)
Basta che i vescovi e i preti debbano giudicare progetti importanti volti a ridurre lo studpido divariio della cultura occidentale tra maschi e femmine, l'evoluzione umana passa da una ampliamento della parte femminile nei maschi e maschile nelle femmine, da un riconoscimento delle differenze ed un rispetto degli elementi simili.
La religione ed il sesso, l'oriebtamento sessuale non hanno nulla a che fare.
Ciò che è importante è quanto una persona è in grado di amare, di rispettare il prossimo e di favorire la crescita umana e spirituale sua e degli altri, non ha nessuna importanza con chi gli piaccia andare a letto, uomini, donne o capre.
La religione che si interessa dei comportamenti sessuali non ha nulla a che fare con la spiritualità e la crescita, anzi divensta spesso un freno ad essa ed un allontanamento da Dio.
Raggiungere un grande rispetto per ogni scelta e peculiarità umana, questo è religione e spiritualità, condividere uno stesso cammino seppur diversissimi, questo è crescita spirutuale.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30
 Email

 SITO PROFESSIONALE

 FORUM INFORMATICO

 PROGRAMMI ASP FREE

Articoli sul Palm/HP Pre  e WebOs  e PrePlus  e Pre2

Articoli sull'Iphone

Articoli su Android

 Guide informatiche


Cerca per parola chiave
 






< marzo 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             

Titolo
Architettura (4)
Arte (6)
Consigli tecnici (26)
dBlog (3)
Help Informatico (29)
Informatica (55)
Molly (2)
Poesie (4)
Politica (42)
Programmazione (1)
Racconti (6)
Società (115)


Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
EricBig
13/12/2018 @ 05:17:47
Di Meagan
prt scr software
27/11/2018 @ 17:10:49
Di Gay
youngLauri
17/11/2018 @ 20:28:32
Di Arlene
TarenJuicy
26/10/2018 @ 06:13:29
Di Isabelle
BestKarolin
26/10/2018 @ 03:59:00
Di Jeana

Titolo
Vecchia Homepage di Pegaso2 (saggi, informatica, artisti)
Saggi sul 1600 (cronologia, erotismo, storia)
(Augusto Orsini, opere)
(artisti incontrati sulla mia strada)
Blog di Luca Lodi (cultura, società e politica)
Beppe Grillo (qualcuno c'è che ci pensa)
Jacopo Fo (se si vuole essere spinti a pensare)
Nando Dalla Chiesa (la politica interessante e sincera)
SaggezzaFolle (Marco Valli e la ricerca di ognuno di noi)
Blog Zibibì (Le vignette e le frasi sarcastiche di Zibibì)
Il mio canale YOUTUBE
Le mie foto su FLICKR
Il mio profilo LinkedIn
dBlog.it Open Source

Titolo
Architettura (4)
Bianco e nero (1)
Header (5)
Paesaggi (3)
Varie (7)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Cosa vorresti in questo Blog?

 Più aiuti informatici
 Più post di politica
 Più recensioni di hardware
 Più commenti
 Più colore
 Più foto
 Testi più chiari
 Più accessi
 Dei file per il download
 Un nome diverso

Titolo



Previsioni Meteo


Google

Ci sono  persone collegate

19/03/2019 @ 17:57:48
script eseguito in 406 ms


Valid XHTML 1.0 / CSS

Condividi su Facebook

Pegaso2 blog

Zibibi Blog



Telejato

Peppino Impastato



Free Blogger

Profilo Facebook di Alessandro Mazzoli