Immagine
 neve... di Alex
 
"
Ogni uomo ambizioso deve lottare contro il suo secolo con le proprie armi. Ciò che questo secolo adora è la ricchezza. Il Dio di questo secolo è la ricchezza

Oscar Wilde
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.

Di Alex (del 20/03/2008 @ 07:49:27, in Società, linkato 932 volte)

Ancora e ancora la Telecom disturba con mosse illegali i miei sistemi di navigazione.

Nel 2004 ho riattivato una linea nella casa bolognese che avevo appena occupato, solo la telecom poteva farlo quindi ho agito di conseguenza. Appena attivata ho chiesto all'infostrada di sostituire la Telecome e abilitare l'ADSL. Ero vecchio cliente, l'avevo in aggiunta sul telefono di mio padre, l'ho portata in campagna sempre in aggiunta poi in aggiunta a Torrile sempre con il mio fido 56k per navigare. A Bologna ho trovato il nirvana con i miei 5mb. Peró le cose non sono andate per una via semplice.

Due settimane dopo l'abilitazione mi telefona un tipo offrendomi vari servizi e dicendomi che l'operatrice con la quale avevo determinato i servizi della linea si sera sbagliata coniderandola non semplice ma digitale e chiedendomi se volevo Alice. Rispondo si alla linea semplice (prerequisito per l'adsl) e no ad Alice. Ma la mia riechiesta di adsl infostrada  non va in porto e non so perché, dopo un mese di tentativi e chiamate interesso direttamente la Telecom e scopro che avevano abilitato Alice! Scopro tempo dopo che la Telecom si avvale di ditte fantasma con teleoperatori che contattano a freddo e a caldo ditte e privati e poi abilitano servizi non richiesti riuscendo a guadagnare migliaia di euro con servizi fasulli nascosti nelle bollette.
Comunque dopo tanto tempo che aspetto non risco a resistere chiedo se posso farlo e provo Alice per un giorno. Scopro peró poi che il solo utilizzo determina che poi per disabilitarlo vogliono 150 euro, cosa non detta dalla operatrice che mi aveva abilitato.
Dopo due mesi finalmente staccano telecome e abilitano Wind adsl.
Ecco che arrivano bollette di 350 euro della telecom, utilizzata solo per un paio di mesi, poi una di 150 euro che non pago e rispondo con un fax in cui interesso anche la confconsumatori.
Una delle associazioni per i consumatori mi contattano dicendo che posso riottenere tutto facendo causa, tanto la Telecom paga sempre visto che ha torto e tanto solo uno su dieci fa causa. Io stesso dopo tre tentativi infruttuosi per contattare l'associazione mollo.
Dopo un anno che utilizzzavo Infostrada come operatore unico mi arriva una ridicola bolletta Telecom con 130 euro da pagare e come descrizione della motivazione: tre puntini!!!! Che schifo, che faccia tosta!

E arriviamo ad oggi. Per cause di forza maggiore mi risposto a Parma da mio padre chiedendo a Infostrada di abilitare tuttoincluso sul telefono dove tutto era iniziato. Dopo 3 giorni infostrada era unico operatore per le telefonate, ma l'adsl era bloccata per la presenza di Alice! Ancora!
Mando tutti i moduli e telefono anche a Telecom per disdire. Ma dopo un mese non resisto piú:  attivo l'offerta Alice che da sola arriva sul mio pc all'accensione del router, Alice 500k. Ora navigo regalando soldi a telecom, ho comunque inviato di nuovo tutti i moduli possibili per bloccare Alice e passare a Infostrada.

Sono certo che Telecom, che disturba mio padre quasi ogni giorno per essre riabilitata, mi farà pagare questa debolezza. vi farò sapere.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 20/03/2008 @ 07:48:25, in Società, linkato 750 volte)

E' assurdo che non si sia ancora arrivati a boicottare i giochi Olimpici in Cina.
Meglio si può dire che sarebbe una cosa naturale umanamente, certo non economicamente, come al solito.
Mi viene rabbia al pensiero che una nazione possa perpetrare omicidi e repressioni motivate solo dal possesso di una zona del mondo che non gli appartiene.
Il mio rispetto per il governo cinese è ora nullo e sono certo che le colpe dei padri ricadranno sui figli cinesi, quella nazione si maledice da sola ad uccidere dei monaci che, io credo, almeno per coloro che lo vivono intensamente, sono tra i religiosi più vicini al senso vero della vita e della morte.

Assurdo che la Cina, antico stato feudale ripresosi solo con Mao per diventare solo uno stato dittatoriale e oligarchico poco diverso da uno medievale, possa definire il Dalai Lama il "rappresentante di un sistema di schiavitù feudale", certo è il rappresentate di un sistema antico di società, non democratico e non moderno, ma decisamente più interessante di un paese che cede al capitalismo quello che basta per arricchire l'1% della popolazione e mantiene il resto in condizioni pietose.

Attenta Cina.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 12/03/2008 @ 18:27:02, in Consigli tecnici, linkato 2459 volte)

Infine è accaduto.
Ho provato a rialborare le partizioni con Acronis Disk Suite, unica che funzioni con il sistema di partizoni e di boot di Vista, alquanto assurdo, e invece ho ottenuto che la partizione di Vita è partita... e quindi anche XP.

Ho provato:
il recupero con alt+f10... manco per idea, sembra non esistere
il recupero con una piccola iso da 120mb distribuita per recuperare appunto Vista, ma l'MBR non è stato recuperabile
il recupero con il cd di Acronis Disk, ma nulla da fare, anche mettendo attiva la partizione XP quella non parte senza Vista, che schifo
l'avvio con Ubuntu CD, ma sembra mancare dei software per fare queste cose, anche se mi ha permesso di salvare i dati sulla partizione D su un disco esterno
il Trinity rescue cd... un po' troppo ostico ai comandi, e non è chiaro quello che faccia!
BartPE ma non si avvia sull'Acer aspire 5200

Infine, ma solo infine, ho utilizzato il cd di Acronis Disk per mettere primaria e attiva la partizione nascosta Pq.. e meraviglia parte e mi chiede cosa deve fare, quindi consiglio:

1 di utilizzare un live cd di Ubuntu per copiare i dati utili
2 di utilizzare questo cd di Acronis Disk sia per copiare le partizioni da salvare
3 sia per abilitare la partizione nascosa
4 infine di utilizzare la partizione nascosta di Erescue per ripristinare Vista

sempre che ne valga la pena poi.....

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 17/02/2008 @ 15:59:39, in Consigli tecnici, linkato 2411 volte)

Certo di nomi nel titolo ce ne sono tanti, ma servono tutti...

Il tema riguarda il software GPS sui vari sistemi e strumenti: PocketPC (PPC), Treo (Palm) e, non ultimo, Nokia (sembyan .sis).

Nel tempo ho fatto varie prove e devo dire che:

1. Autoroute e Route66 non sono il massimo, a meno che non migliorino nelle prossime versioni la avigazione è simile al movimento su mappa, e i files sono simili a immagini mappate, inoltre sono creati appositamente per i PPC nascendo Microsoft, quindi decisamente limitati e poco utili.

2. I migliori per la navigazione sono, a parer mio, TomTom e Michelin Mapsonic (molti nomi: ViaMichelin il programma pc si chiama Mapstore quello sul palm o PPc MapSonic a parte le ultime versioni), dei due però il migliore in assoluto è Mapsonic 3.5, risale al 2005, ma aveva due caratteristiche fonamentali: è possibile selezionare parti della mappa e creare file specifici con tutti i dati ridotti a quello spazio! Quindi peso dei file mappa assolutamente gestibile, cosa impossibile con TomTom. Inoltre in quella versione non esisteva il problema di possedere un antenna GPS: si poteva consultare la mappa comunque, fare ficerche, impostare itinerari e persino simulare la navigazione a velocità fissa! In fin dei conti a me interessa più avere della cartine e poterle vedere, avendo un buon senso dell'orientamento non mi serve il GPS, ma tutti i programmi, compresi gli ultimi Mapsonic, non accettano di non avere i dati GPS, ASSURDO E FONDAMENTALMENTE STUPIDO. Mapsonic in quella versione però pecca di difficoltà nella gestione dei POI, ossia i punti di interesse, pe cui poco si può fare per crearli, importarli da altri gestori e  rattutto personalizzarli com immagini e suoni, o avvisi, anche se un sistema spartano esiste.

3. TomTom è decisamente il migliore come navigatore, sempre a patto di avere di segnale GPS sennò non parte neppure, manco a pensare di avere la possibilità di impostare nullo il GPS. Menù semplici e veloci, preferiti, servizi aggiuntivi (NB ma con internet e e pagamento, diffidate), perccato che le mappe sono predefinite, nessuna possibilità di aggiornamento e di selezione, tutta l'italia o nisba, quindi 256Mb o nulla.
Di bello però c'è che funziona su Nokia, PPc e Palm, e sempre al meglio, anche se la ditta che lo produce mica spiega come metterlo su sistemi diversi, bisogna fare da soli, bell'aiuto! Però i POI sono facilmente personalizzabili e aggiornabili.

Una nota: il GPS del PPC HTC P3300 è grandioso, potente  veloce (se si aggiornano i satelliti), e non sbaglia un centimetro, mentre ho provato il Treo 680 con l'antenna CellularLine (59€) GPS440 con 44 segnali, assurdo, in Italia ne funzionano 8 e chissà se aumenteranno, e per i primi 10 minuti anche se sei in autostrada per lui viaggi a gran velocità nei campi del contadino di fianco, magari passando attarverso il suo finile, nelle curve per lui tiri dritto, per cui credo che la precisione di segnale non sia i lsuo forte.... :-<

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 30/01/2008 @ 10:58:37, in Informatica, linkato 10677 volte)

Beh, alla fine mi son ritrovato con Vista. Una vista buonina alla fine, ma mica tanto comoda...

Partiamo dall'inizio, dall'incipit, avevo bisogno di spostare i pc in un'altra città, ogni settimana, quindi ho deciso di fare l'acquisto.
Anche perchè ho notato che finalmente i notebook avevano raggiunto delle configurazioni hardware decenti senza spendere un patrimonio.

Ho valutato varie marche, da Hp a Lenovo/IBM (le migliori), sino a Toshiba e Acer. Avendo disponibilità limitate alla fine ho deciso per l'Acer Aspire.
Certo la mia esperinza, anche se non diretta, con quella marca non era la migliore: batterie subito andate e tastiera fuori uso, ma non si sa mai, ora è il mio notebook...
I prezzi erano circa gli stessi tra Euronics, Expert, lo store dell'IperCoop e MediaWorld, ho scelto EldoMegastore che ha appena aperto e aveva un'offerta, solo che in realtà costava 699 sia quello con AMD che quello Intel, ma ho scelto il primo: no palladium e quindi controllo del software tra Vista e Cpe e tra l'altro Amd più veloce e a 64bit, il resto dell'hardware era esattamente spiccicato.

Appena acceso la velocità non era male, a  prima vista.. che bello! grafica piacevole, contorni sfumati e chiaroscuri delicati, rotondi e linee di design. Però è davvero tutto utile questo? Ho dovuto comunque intervenire per togliere Norton Antivirus (mettendo Avast) e disabilitando le utility Acer e i Widget Vista, che saranno belli, ma rallentano del 15% il sistema, ho liberato l'utente dalla sicurezza prima di impazzire e riabilitato l'amministratore segreto, ridotto gli aggiornamenti super-automatici che mi costavano o un patrimonio se mi collegavo senza adsl, installato IIS7, abilitate le preview nelle cartelle, tanto semplice quanto difficilissimo trovare dove cacchio tiene il comando.
NB le aggiunte Acer al sistema sono un po' assurde: l'Epanel ci mette 5 minuti ad essere attivo e permette 2, massimo tre cose importanti, il resto è assurdo. Se cerchi di vedere al guida ti scompatta 2 giga di roba (che cercherò e ammazzerò presto) per poi avere al stessa guida pdf che già esisteva! I giochi demo preinstallati sono carini, ma odio le demo e preferivo decidere io quali mettere, lo stesso per Office Trial, che me ne faccio, l'ho già distrutto, così come la presa in giro di Works, cosa c'azzecca con Vista nel 2008 un sistema office che andava bene ai bambini nel 1990?!
In ogni caso ho aggiunto poi una bella partizione Xp...

Un attimo a proposito di XP prima di tornare a Vista & Co, la cosa non è difficile, ossia installare Windows Xp su un notebook con disco s-ata:
si procede scaricando i driver sata ds HP o IBM, una coa simile a F6flpy32.exe, quindi si utilizza un driver floppy usb, chi non lo usa ancora non sa cosa si perde.. Si avvia il sistema da cd di windows xp e si seleziona F6 per caricare i driver esterni, si seleziona il mobile e via che si installa... i driver l'Acer li mette sul suo sito, anche se ben nascosti, ma mica è scema...
Ma poi Vista che fine ha fatto?!! beh con VistaBootPRO o EasyBCD si ripristina l'avvio di Vista e la selezione del sistema all'inizio e il gioco è fatto!
E vi assicuro che Xp viaggia che si inversa, servivano tanto i fronzoli di Vista?

L'Acer-Aspire 5520g non è male come hardware:
ACER Aspire 5520G-6A2G16Mi Athlon64 X2 TK55 (1.8GHz) 2GB/160GB/15.4"/DVDRW/NV8400/VistaHP/1Y AMD Athlon64 X2 DualCore TK55 (1.8GHz/2x256kB/Tyler), nVidia nForce 630M chipset, 2GB DDRII (2 x 1GB), 160GB HDD SATA (5400rpm), DVD-RW dual layer,NVidia GeForce Go 8400M GS 128MB GDDR2 DX10, 15.4" WXGA 1280x800 CrystalBrite, Integrated WebCam 0.3MPix, S-Video TV out, Dolby certified surround sound system, S/PDIF, 4xUSB, DVI/HDMI, Expresscard, 5-in-1 card reader, FireWire, Modem, G-LAN, WLAN 802.11 a/b/g, 12 function buttons, 6 cell 71W battery life up to 3:00h
la struttura interna, il motore (CPU, Ram, Hd), credo vada bene, forse non proprio come due Intel centrino con configurazione IBM, ma ci sono...;
lo schermo è vermente bello e luminoso, anche se non ho mai amato i widescreen, risultano scomodi e inutili, io i film riesco a vederli anche sul palmare figuriamoci se mi frega dei 16:9 (ps: non possiedo televisioni dal 1999);
la tastiera è comoda, ma un po strana, niene a che vedere con quelle HP o IBM, e speriamo che duri;
buona la webcam, anche se io l'ho utilizzata tre volte in vita mia:
buoni gli attacchi, peccato che manchi il video in entrata;
un po' scomodo l'attacco per la rete elettrica.
Ma poi ecco i fastidi: c'è il tasto, è piccolissima, costerà al produttore 10 euro, ma 'sti Acerini non hanno messo il Bluetooth, ma come, è un must anche per il cellulare più schifoso e tu non solo non lo metti, ma ci lasci il tasto come se ci fosse! E' avvilente e incazzante, su questo hanno perso 100 punti. La batteria poi, indicata per tre ore, ahahahaha, forse intesa a computer spento, con Vista acceso dura un'ora se va bene, ed è ovvio che ci scruto i files, scrivo o ascolto musica o film, o cosa me ne faccio di avere il notebook acceso? Diciamo che va bene come sistema di sicurezza, ma per lavorare senza rete... mah.
In ultimo ti dicono che c'è una presa irda per il telecomando e poi scopri che nessuno l'ha mai visto e non esiste da acquistare, allora cosa cacchiolina lo crei a fare?
Comunque farò ulteriori prove, non ho avuto ancora molto tempo.

E veniamo a Windows Vista Premium, dal nome sembra portentoso, ed effettivamente è più user friendly, di design, ma mantiene alcune cosette extra che vi raccomando!:

  • innanzitutto: OPERATE alcune variazioni: Vista rompe con continui avvisi, diciamo che perdete quasi la metà del tempo a rispondere si o no al sistema, e non esagero, se usate Explorer (io non lo tocco da anni quindi...) vi dice che l'80% dei siti è pericoloso e vi chiede anche se avete bisogno di andare in bango prima di proseguire, quindi Firefox forever, inoltre isabilitate la protezione dell'utente o dopo qualche giorno gli sparate, se toccate un file, se installate un programma (mamma mia), se lo guardate troppo intensamente vi avvisa che è pericoloso e sarebbe meglio telefonare a Bill per sapere se vale la pena fare arricare la Cia...
  • la navigazione delle cartelle sarà pure più semplice per i novelli, ma tenete conto che mancano i pulsanti (nessun torna sopra taglia e incolla) e non si possono aggiungere, per cui per fare le semplici operazioni di Xp devi cliccare 10 volte in più, è come avere un bellissimo autobus multimediale, colorato, ma in cui ogni vota che frena i passeggeri si spiaccicano sulle poltrone di design perché gli attacchi che prima erano tubi ora sono ganci da scalatore con tre tipi di chiusure....
  • se avevate qualche bel programma storico, che funzionava alla grande anche su XP, beh scordatevelo
  • scordatevi anche di creare delle reti velocissime con il firewire (porta 1394), certo la lan è a 1gb, ma mica la trovo nei pc storici.
  • avete qualche bel programma, beh sappiate che solo il 20% funziona su Vista
  • se poi aggiungete una periferica vecchina (di 2 anni fa), il tipo ti chiede i driver 18 volte, e dico 18, e non beve nessun altro driver che i suoi, poi magari la periferica funzionicchia, ma te li richiede ogni volta che la usi!
  • la batteria si esaurisce (ma forse è l'acer non tanto Vista) come quando stappate la vasca da bagno, e sembra fare anche il risucchio finale, se passate alla modalità di economia dopo lo schermo dovete guardarlo con una torcia! Insomma!

In definitiva sarà user-f, sarà bello da vedere, dovrò fare una scansione più approfondita, i software in dotazione con il sistema sarà più completo e decisamente più avanzato, sarà più stabile e sicuro, però non è solo tutto luccicante.

Insomma "mica male" questa vista (ancora!!!??) ...

Greto del torrente Parma

Aggiornamento: www.pegaso2.biz/public/Pegaso2/asp/dblog/articolo.asp

Articolo (p)Link Commenti Commenti (34)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 24/01/2008 @ 21:10:27, in Politica, linkato 864 volte)
Quale schifo mi provoca vedere i soliti balletti di vecchi politicanti, inquisiti, volgari  e ipocriti.
Primo fra tutti Mastella, a seguire Casini e i soliti vecchiardi di sinistra.
Non ultimi quelli della destra che non fanno politica, giocano solo ad avere il potere il più presto possibile per rubare meglio anche loro.
SCHIFO SCHIFO SCHIFO
NON MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO, MI VERGOGNO DEGLI ITALIANI, SOPRATTUTTO QUELLI LA' A ROMA.

Un debitoso ringraziamento a Franca Rame per il suo impegno disinteressato, unica fra moltissimi sciacalli.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 23/01/2008 @ 08:08:44, in Politica, linkato 920 volte)
Sembra il peggio: il governo di nuovo i crisi nera, l riforme bloccate, le persone che guadagnano sempre meno, tutti i precari e... provate a cambiare lavoro adesso!
Parma è decisamente sempre più brutta, trafficata e triste.
Bologna inquinata, trafficata e decadente.
Però ci siamo tolti di torno Mastella e la sua cricca, non oso pensare cosa ci possa essere di peggio, forse qualcoa funziona dopo tutto.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 19/01/2008 @ 14:03:05, in Help Informatico, linkato 1290 volte)
Se vi potesse servire accedere al pc da remoto ecco alcune indicazioni:
  1. il pc di casa una volta connesso a internet ed acquisito il suo ip dinamico (cambia ad ogni connessione), se ha attivo IIS, ossia il server web di windows, è in tutto e per tutto un server web, ossia digitanto il suo IP come indirzzo web il navigatore lo raggiunge e carica la pagina di default in c:\inetpub\wwwroot. Questa è la base.
  2. ovviamente il problema è sapere che ip ha il vostro pc di casa se si accende e connette automaticamente ad una certa ora (impostazioni da bios ed esecuzione automatica), oppure come ovviare ai vari muri del router... beh per il posso fare poco per ora, io non li utilizzo, ho un bel modem usb, però credo si possa decidere cosa aprire e che password mettere, per l'ip o lo si scrive prima di uscire di casa (come facevo io) o si utlizza un servizio come DYNDNS, gratuito e con un programmino da installare che da solo aggiorna il vostro ip e lo annette al dominio da voi scelto... esempio scegliete pippo.hobby-site.com e lo collegate con l'ip del vostro pc, dopo digitando quel dominio su UltraVNC o sul navigatore raggiungete il vostro pc!
  3. tralasciando l'utilizzo di desktop remoto o UltraVNC che vi danno la possibilità di gestire il pc dallo schermo in remoto, e funzionano anche su sistemi nokia, ppc e palm
  4. passiamo alla possibilità di accedere al pc come fosse un server web, quindi anche in caso di firewall e proxy che non permettano l'utilizzo di programmi di dektop remoto.
  5. se volete vedere tutte le cartelle del vostro pc e scaricare i files o avviare dei batch in remoto ossia navigare con un filemanager dovete solo attivare le estensioni ASP su iis, su xp professional la cosa è già attiva, poi utilizzare fileman, o siteman o i miei applicativi indicati nell'articolo del 06/01/2008 e potete scaricare i file, spostarli, aprirli ed avviarli come bat!
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 19/01/2008 @ 13:49:50, in Consigli tecnici, linkato 947 volte)

Bene, le ultime avventure palmari spero possano essere d'aiuto:

Errore perdita dati microSD HTC P3300
il pocketpc HTc P3300, come avevo già indicato, mi ha perso due volte una grossa quantità di dati, tra cartelle e files, sulla scheda microSD.
Avendo fatto un backup con spb backup (il migliore), ho potuto ripristinare il tutto, ma impiegando un pomeriggio intero data la velocità del macinino.
Attenzione quindi, non ho scoperto la causa specifica, ma ho:

  1. bloccato tutte le attività pinificate: ossia i backup spb,
  2. rimesso di nuovo la microsd assicurandomi che fosse ben posizionata, ma dubito fosse questo
  3. smesso di utilizzare magicButton, anche perchè su di un forum ho visto che un altra applicazione simile sembrava provocare questo

peccato per MagicButton, i task di windows mobile sono assurdi e fastidiosi, rallentano il lavoro ed è assurdo che per passare da un programma attivo ad un altro o per chiuderli del tutto uno debba effettuare almeno 10 operazioni!
In ogni caso ora da più di un mese non accade...

Errore perdita audio / sonoro sul Treo 680, jack audio error, il jack provoca errore su treo 680
Il treo 680, dal canto suo, ha fatto del suo meglio, dopo una conversazione in auto con l'auricolare (non marchiato palm), che avevo già utilizzato svariate volte, accade qualcosa, forse una concomitanza di eventi, io stacco il jack velocemente e puff il treo 680 perde la voce, o meglio tutti i suoni e le capacità "analogiche", mantiene solo i suoni midi di sistema, niente voce nel microfono e nell'altoparlante, nessuna voce dal sonoro audio del telefono.
Scopro che probabilmente non riesce a percepire di non avere un jack infilato nel c... quindi per lui è come averlo sempre... Provo ad infilare i tre auricolari che possiedo e solo in un caso per 1 secondo l'audio riprende... quindi è la strada giusta... ma dopo venti tentativi abbandono e sposto la sim, come telefono è inutilizzabile e anche con il jack il microfono non funziona.
I reset e le disinstallazioni software non funzionano, è un problema driver-hardware credo.
Quindi attendo il giorno dopo e, magico, il Treo è come nuovo.... boh
Anche in questo caso non posso dirvi come sia riuscita l'operazione, certo non gettandolo nel lago come un utente americano deficiente!

PS E' accaduto di nuovo e rilevo che la situazione è questa: utilizzo di auricolare non palm, arrivo chiamata, per errore selezione "Ignora con testo", da quel momento l'audio si blocca.
Ho provato a: ricevere chiamate e selezionare con o senza auricolare e con o senza LightWav2 attivato, sia rispondi, sia ignora sia ignora con audio, ma per ora nulla, anche resettando.

EBBENE ECCO LA SOLUZIONE
1. senz'altro è un errore hardware che proviene da alcuni difetti di fabbricazione noti già nel Treo 650, risolvibili con un intervento a ponte sulla scheda del treo 650...
2. immettendo e togliendo a massima velocità per 15/20 volte il jack dell'auricolare palm l'audio ritorna, si sblocca, però la cosa non è piacevole...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Alex (del 06/01/2008 @ 10:41:43, in Società, linkato 844 volte)
Mi piace utilizzare le scale quando salgo, o scendo, in un palazzo, in modo da poter vedere la sua struttura, la sua architettura, i suoi interni e percepire la sua vita.
Allo stesso modo mi piace vedere l'interno delle cose, il dietro le quinte, gli antefatti e gli epiloghi.
Mi lascia perplesso quanto molte persone si lasciano vivere in superficie, non sentono ciò che c'è, quello in cui vivono.
Allo stesso modo è nettamente schifoso che si continui a costruire architetture cosiddette moderne travisando ogni valore delle strutture in cui si vive:
  • un tempo le forme erano naturali
  • i simboli inconsci trasmessi dalle architetture antiche, medioevali soprattutto, sono calmanti, profondi, archetipici, vanno al senso interno degli elementi che compongono la vita e questo secondo me proprio perchè partono da forme prese dalla natura
  • le architetture moderne invece lo si sente subito che sono asettiche, portatrici di simboli fastidiosi, costruite per moduli geometrici ad angoli retti, repulsivi, fatte di materiali a-naturali, ferro, cemento, plastica, tutto ciò che occorre per realizzare quelle forme antistatiche, ma del tutto inutili, che imperversano nelle costruzioni moderne - che schifo -
  • riflettiamo, perchè gli ambienti antichi ci piacciono di più, vengono valutati molto e sono quelli che andiamo a visitare come turisti? A parte il quartiere la defance di Parigi e alcuni palazzi di Berlino, quali architetture moderne (intendo in realtà dagli anni ottanta del novecento in poi) si vanno a visitare apposta?
Ritengo che gli animali pensino, oltre ad essere vivi, tra questi alcuni pensano, e vivono, velocissimo come egli insetti, velocemente come i piccoli gatti e cani, mediamente come gli esseri umani, che sono anche in grado di modificare il loro ritmo, lenti come i grandi animali, molto lentamente come le piante, ma ritengo anche che vi sia una forma di esistenza nelle rocce, lentissima. Le strutture invece costruite dall'uomo sono un insieme di materiali e credo che mantengano poco della loro essenza originale, ma ne acquisiscano dalla vita che li ha densificati.
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30
 Email

 SITO PROFESSIONALE

 FORUM INFORMATICO

 PROGRAMMI ASP FREE

Articoli sul Palm/HP Pre  e WebOs  e PrePlus  e Pre2

Articoli sull'Iphone

Articoli su Android

 Guide informatiche


Cerca per parola chiave
 






< marzo 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             

Titolo
Architettura (4)
Arte (6)
Consigli tecnici (26)
dBlog (3)
Help Informatico (29)
Informatica (55)
Molly (2)
Poesie (4)
Politica (42)
Programmazione (1)
Racconti (6)
Società (115)


Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
EricBig
13/12/2018 @ 05:17:47
Di Meagan
prt scr software
27/11/2018 @ 17:10:49
Di Gay
youngLauri
17/11/2018 @ 20:28:32
Di Arlene
TarenJuicy
26/10/2018 @ 06:13:29
Di Isabelle
BestKarolin
26/10/2018 @ 03:59:00
Di Jeana

Titolo
Vecchia Homepage di Pegaso2 (saggi, informatica, artisti)
Saggi sul 1600 (cronologia, erotismo, storia)
(Augusto Orsini, opere)
(artisti incontrati sulla mia strada)
Blog di Luca Lodi (cultura, società e politica)
Beppe Grillo (qualcuno c'è che ci pensa)
Jacopo Fo (se si vuole essere spinti a pensare)
Nando Dalla Chiesa (la politica interessante e sincera)
SaggezzaFolle (Marco Valli e la ricerca di ognuno di noi)
Blog Zibibì (Le vignette e le frasi sarcastiche di Zibibì)
Il mio canale YOUTUBE
Le mie foto su FLICKR
Il mio profilo LinkedIn
dBlog.it Open Source

Titolo
Architettura (4)
Bianco e nero (1)
Header (5)
Paesaggi (3)
Varie (7)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Cosa vorresti in questo Blog?

 Più aiuti informatici
 Più post di politica
 Più recensioni di hardware
 Più commenti
 Più colore
 Più foto
 Testi più chiari
 Più accessi
 Dei file per il download
 Un nome diverso

Titolo



Previsioni Meteo


Google

Ci sono  persone collegate

19/03/2019 @ 18:01:30
script eseguito in 230 ms


Valid XHTML 1.0 / CSS

Condividi su Facebook

Pegaso2 blog

Zibibi Blog



Telejato

Peppino Impastato



Free Blogger

Profilo Facebook di Alessandro Mazzoli